TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Chiuso risarcimento e indagine su esplosione A14

E-mail Stampa PDF

Dopo quasi un anno dal grave incidente stradale avvenuto nell'area bolognese dell'autostrada A14, dove l'esplosione di un'autocisterna di Gpl ha causato la morte di due persone e la distruzione della sede stradale, la Procura ha archiviato l'indagine penale e l'assicurazione ha risarcito i danni.


Incidente Bologna autostrada esplosione gpl agosto 2018Il 6 agosto 2018, un'autocisterna carica di Gpl dell'azienda di logistica e trasporto carburanti Loro Fratelli e guidata da quarantaduenne Andrea Anzolin tamponò violentemente una colonna di veicoli ferma sull'autostrada A14, nei pressi di Borgo Panigale, causando una forte esplosione che uccise lo stesso autista del camion e un abitante della zona, investito dall'onda d'urto e ferendo 145 persone a causa delle fiamme. Lo scoppio distrusse anche una parte della sede stradale, che rimase prima completamente chiusa e poi transitabile parzialmente per un paio di mesi, e diversi edifica lungo la strada. Dopo l'incidente, la Procura aprì un'inchiesta per omicidio stradale , disastro colposo e lesioni colpose stradali plurime e alla fine di luglio ha archiviato il fascicolo perché l'autista è morto nell'incidente e dall'indagine non sono emerse responsabilità dell'azienda titolare del veicolo. Nel frattempo, la società che assicura l'impresa di autotrasporto, Allianz, ha annunciato di avere risarcito tutti i danni. Non ha comunicato l'importo totale erogato, spiegando solo di avere lavorato 786 sinistri.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1924

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed