TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Austria estende divieto settoriale per camion

E-mail Stampa PDF

Poco dopo avere annunciato nuovi limiti per il transito di camion fino a Euro VI sull'asse del Brennero, Vienna ha ampliato la tipologia dei carichi.


Austria autostrada A13 Brennero viadotto Europa altoLa Gazzetta Ufficiale del Tirolo pubblica un nuovo provvedimento che limiterà il transito dei veicoli industriali da gennaio 2020 lungo l'asse del Brennero. Si tratta dell'estensione del divieto di circolazione settoriale sull'autostrada A12 Inntalautobahn tra da Kufstein ad Ampass, ossia il divieto imposto dal 2016 ai veicoli che trasportano determinate categorie di merci e che è stato ritenuto illegittimo dall'Unione Europea. Oggi il provvedimento riguarda i veicoli con massa superiore a 7,5 tonnellate che trasportano: rifiuti; pietre, terre, materiali di risulta o detriti; legname in tronchi, sughero; rimorchi, veicoli M1, M2 e N1; minerali ferrosi e non ferrosi; acciaio (con l'eccezione dell'acciaio per cemento armato e da costruzione per l'approvvigionamento di cantieri edili).
Da gennaio 2020, a queste tipologie si aggiungeranno, come spiega una nota di Anita: carta e cartone; prodotti minerali liquidi; cemento, calce, intonaco bruciato-gesso; tubi e profilati cavi; cereali. Il divieto settoriale non vale per i veicoli elettrici e quelli con diesel Euro VI, ma in quest'ultimo caso devono essere stati immatricolati dopo il 31 agosto 2018. Resta la deroga per i veicoli che caricano o scaricano nei distretti di Imst e nelle città di Innsbruck, Kufstein e Schwaz e per quelli che caricano o scaricano nell'area compresa tra Lienz in Ost Tirol, a Rosenheim in Baviera, alla Val Pusteria e Alta Val Isarco nell'Alto Adige italiano. In questi casi, la deroga vale se i veicoli hanno motori Euro IV (fino al 31 dicembre 2019), Euro V (fino al 31 dicembre 2022) ed Euro VI.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1846

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca