TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Autotrasportatori arrestati per traffico di rifiuti

E-mail Stampa PDF

Il 4 giugno 2019 i Carabinieri hanno arrestato venti persone nell'ambito di un'inchiesta sul trasporto e lo smaltimento illegale di rifiuti, che ha coinvolto anche due fratelli titolari di un'impresa di autotrasporto della provincia di Bergamo.


Carabinieri autovettura anterioreL'inchiesta è partita in Lombardia dall'incendio doloso avvenuto il 14 ottobre 2018 in un capannone pieno di rifiuti di Milano. Si è poi allargata all'attività di un'azienda di smaltimento di rifiuti, come rifersice l'edizione di Bergamo del Corriere della Sera. L'impresa ha una regolare autorizzazione a trattare rifiuti non speciali, ma secondo gli inquirenti – i pubblici ministeri Silvia Bonardi e Donata Costa – avrebbero smistato in modo illecito balle di rifiuti misti in diversi capannoni, trasformati di fatto in discariche abusive. Un ruolo importante in questo traffico lo avrebbero avuto i due fratelli titolari dell'azienda di autotrasporto Autotrasporti Assanelli di Pagazzano, in provincia di Bergamo, che il 4 giugno sono stati arrestati dai Carabinieri per traffico illecito di rifiuti e discarica abusiva.
L'accusa ritiene che i camion dell'azienda avrebbero trasferito migliaia di tonnellate di rifiuti: nel 2018 avrebbero trasportato 1200 tonnellate a Pontevico (Brescia), 2500 tonnellate a Gessate (Milano), 2000 tonnellate a Tabellano (Mantova) e 11mila metri cubi a Verona. Gli inquirenti hanno potuto controllare gli itinerari di uno dei veicoli aziendali nascondendo sull'automezzo un trasmettitore di posizione, permettendo così agli inquirenti di ricostruire la rete logistica dello smaltimento. Gli inquirenti stimano che in questo modo siano state smaltite 10mila tonnellate di rifiuti dalla Campania al Nord Italia, incassando un milione di euro.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 2163

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed