TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Trasportounito chiede parcheggio camion alla Spezia

E-mail Stampa PDF

L'associazione dell'autotrasporto reclama la possibilità di usare il Truck Village, area di sosta per veicoli industriali costa un milione di euro e ora in stato di abbandono.


LaSpezia porto alto globaleMentre alla Spezia mancano spazi per la sosta dei veicoli industriali, esiste da dieci anni un'area costata circa un milione di euro dedicata proprio al ricovero dei camion che è in stato di totale abbandono. È il Truck Village che, secondo un comunicato diffuso il 16 maggio 2019 da Trasportounito, deve essere attivata attraverso un bando di gara dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale. L'associazione, che si candida alla gestione del parcheggio, precisa che nell'area bisogna realizzare un punto di ristoro, servizi igienici, strutture di assistenza per le procedure amministrative, servizi alle imprese, utilizzo uffici e parcheggio. La nota termina dichiarando che "Trasportounito si è dichiarata disponibile, anche in attesa della gara, a farsi carico della definizione dei bisogni e delle necessità degli autotrasportatori al fine di realizzare un progetto coerente".
I lavori per l'autoporto spezzino sono terminati nel 2006 e nel 2008 Trasportounito vinse la concessione per gestirlo, che però venne annullata dalla stessa Autorità portuale nel luglio del 2009 perché voleva ridefinire l'uso dell'area, per destinarla in parte alle operazioni doganali e ad uffici pubblici. Nel 2013, l'area venne riassegnata alla Cooperativa Sosta Sicura, Confartigianato e Cna e nel 2017 il Truck Village è tornato alla ribalta con la richiesta di concessione da parte della Mercantile. Oggi è usata prevalentemente per la sosta degli autobus.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1375

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed