TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Ricorso al Tar contro contributo Autorità Trasporti

E-mail Stampa PDF

Le associazioni dell'autotrasporto hanno presentato al Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte un ricorso contro la richiesta di pagamento del tributo per il 2019 chiesto dall'Art.


Euro consegna mano mano Fotolia 162202624 XSLe associazioni dei trasportatori hanno impugnato il provvedimento dell'Autorità di Regolazione dei Trasporti che impone il pagamento del contributo 2019 anche ad alcune imprese di autotrasporto. Il ricorso presentato al Tar del Piemonte si oppone alla delibera 141/2018 che individua le attività soggette al pagamento del tributo: gestione di infrastrutture di trasporto (ferroviarie, portuali, aeroportuali e autostradali); gestione di centri di movimentazioni merci (interporti); servizi di trasporto passeggeri e/o merci, nazionale, regionale e locale, connotati da oneri di servizio pubblico, con ogni modalità effettuato; servizio taxi; servizi di trasporto ferroviario di passeggeri; servizi di trasporto ferroviario di merci, ivi inclusi i servizi di manovra; servizi di trasporto aereo di passeggeri e/o merci; servizi di trasporto di passeggeri e/o merci via mare e per vie navigabili interne; servizi di trasporto di passeggeri su strada; servizi di trasporto merci su strada connessi con porti, scali ferroviari merci, aeroporti, interporti.
Per quanto riguarda le imprese di autotrasporto, l'Autorità impone il pagamento a quelle che hanno un fatturato superiore a cinque milioni di euro, che al 31 dicembre 2018 hanno in disponibilità veicoli con massa complessiva superiore a 26 tonnellate e che svolgono servizi di trasporto in connessione con le infrastrutture elencate. Le associazioni del trasporto ritengono che il pagamento non sia dovuto da nessuna impresa di autotrasporto, un settore che già deve pagare il contributo al suo Albo nazionale.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1178

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed