TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cambio al vertice di Waberer’s

E-mail Stampa PDF

La società ungherese di autotrasporto e logistica annuncia che dal 1° febbraio opera il nuovo amministratore delegato Robert Ziegler, che sostituisce Ferenc Lajkó. Affronta la carenza di autisti assumendo in Serbia e Ucraina.


Waberers MAN autostradaDal primo febbraio 2019, Robert Ziegler ha assunto il comando di una delle più grandi imprese di autotrasporto internazionale, che conta una flotta di 4300 autoarticolati attivi sull'intero territorio europeo. Ziegler, che prende il posto di Ferenc Lajkó nella carica di Chief Executive Officer, ha iniziato a lavorare nel mondo della logistica alla AT Kearney, dove è stato coinvolto in diversi progetti relativi al trasporto, per poi passare a DHL Freight, dove è diventato Ceo nel 2015 e ha portato in positivo la filiale britannica. Il cambio al comando può indicare un'evoluzione della società ungherese: "Sono onorato di guidare Waberer's International durante la sua prossima fase di sviluppo e sono entusiasta della prospettiva di continuare la trasformazione del modello operativo della società per aumentare l'efficienza, ottimizzare la rete e guidare la digitalizzazione. Non vedo l'ora di crescere in modo redditizio e di offrire valore ai clienti e agli azionisti ", ha dichiarato il nuovo Ceo. Lajkó lascia l'incarico che ricopriva dall'agosto del 2016 e dopo sedici anni in Waberer's, dove resterà come consulente per sei mesi.
Nel terzo trimestre del 2018, ultimo periodo su cui si hanno informazioni ufficiali, Waberer's ha mostrato un andamento stabile del fatturato rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (182,6 milioni di euro contro 182,3), ma con un valore negativo sia dell'ebitda (-29,8%), sia nell'ebit (-94,6%), mentre il numero dei camion è passato da 4152 a 4429 unità. La società spiega questi risultati con un aumento dei costi e scarsa dinamica del mercato dell'autotrasporto. La società ha cercato di reagire aumentando le tariffe, ma è una strategia poco adatta alla riduzione dei volumi che si registra nel periodo estivo. Anche Waberer's deve affrontare la carenza di autisti che si rileva pure nei Paesi dell'Europa orientale dove finora si reclutavano, quindi ha esteso il raggio d'azione delle assunzioni in nuovi Paesi, tra cui cita Serbia e Ucraina.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 3661

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed