TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Crollo Morandi richiede aumento tariffe container

E-mail Stampa PDF

L'autotrasporto genovese chiede una revisione delle tabelle chilometriche su cui si basano le tariffe dei trasporti di contenitori perché sono cambiati i percorsi dal porto alle destinazioni dell'entroterra.


Genova Vte gru sopralevata camionIl coordinatore dell'Osservatorio sulla Logistica, il Trasporto Merci e Spedizioni di Genova, Giuseppe Bossa, chiede la revisione delle tabelle chilometriche usate per pagare l'autotrasporto di container da e per il porto di Genova, a causa del cambio dei percorsi imposto dall'interruzione dell'autostrada A10 causata dal crollo del viadotto Polcevera. "Dall'esperienza delle ultime settimane abbiamo rilevato che le percorrenze si sono allungate, comportando costi maggiori per gli autotrasportatori, mentre le tariffe sono rimaste invariate", spiega Bossa, che porta un esempio: "Nei trasporti per Milano rileviamo almeno venti chilometri in più. Sembra una cifra modesta, ma che moltiplicata per i viaggi di un anno può significare mille o duemila chilometri in più l'anno, con i relativi maggiori costi". Per certificare questo aumento di percorrenza, Bossa intende interpellare Uirnet, che ha gli strumenti telematici idonei.
Il coordinatore dell'Osservatorio sottolinea che la nuova situazione del porto aumenta anche dei tempi di viaggio e di attesa. "In questo caso, non chiediamo che paghi la merce ma abbiamo chiesto un bonus da inserire tra gli stanziamenti pubblici per l'emergenza di genova. Inizialmente avevamo valutato 50 euro l'ora, ma abbiamo rilevato che in alcuni periodi, come la fascia tra le 17.00 e le 19.30, i tempi aumentano quindi il risarcimento andrebbe incrementato". Per una valutazione complessiva del Decreto Genova, Bossa aspetta la versione definitiva, che potrebbe contenere modifiche rispetto a quella anticipata nei giorni scorsi.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 737

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed