TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Autotrasportatore inglese sospeso per frode AdBlue

E-mail Stampa PDF

Il 28 giugno 2018, il Traffic Commissioner britannico ha disposto la sospensione dell'autorizzazione a svolgere autotrasporti alla società DK Barnsley & Sons perché ha manipolato il sistema di trattamento dei gas di scarico di un suo camion.


Gran Bretagna polizia auto Londra BigBenMentre molti Paesi europei, Italia inclusa, sembrano sottovalutare la manomissione al sistema di riduzione catalitica dei gas di scarico dei veicoli industriali per ridurne le emissioni inquinanti, l'ente britannico DVSA s'impegna nei controlli e talvolta riesce a scoprire i veicoli industriali che la stanno applicando. È quello che è successo a un veicolo della società DK Barnsley & Sons di Chippenham: il 18 settembre del 2017, un suo veicolo è stato controllato sull'autostrada M6, nei pressi di Stafford, e gli agenti hanno scoperto a bordo un apparecchio che consentiva al camion di viaggiare in condizioni normali (ossia senza la riduzione di potenza) anche se non usava additivo AdBlue. Il caso è finito davanti al Traffic Commissioner di Bristol, ossia l'autorità che decide le sanzioni relative all'autotrasporto, che il 28 maggio ha deciso di revocare, a decorrere dal 30 giugno, l'autorizzazione al trasporto delle merci all'azienda di autotrasporto, che ha una flotta di dieci veicoli e venti rimorchi.
L'azienda di autotrasporto si è difesa affermando che il veicolo fermato era noleggiato da un'altra azienda di trasporto, che non sapeva che era installato un equipaggiamento per manomettere il sistema di controllo delle emissioni (che in questo caso era un AdBlue emulator) e che il sistema non era attivo quando stava usando il veicolo. Dopo avere ascoltato i testimoni e i periti, il Traffic Commissioner ha stabilito che il veicolo montava l'AdBlue emulator e che il giorno in cui era stato fermato esso era funzionate. Non solo: secondo il commissario, la società di trasporto lo avrebbe rimosso prima di un intervento di un'officina autorizzata. Quindi, il Traffic Commissioner ha deciso la revoca dell'autorizzazione al trasporto. Dopo che la DK Barnsley & Sons ha presentato appello, il provvedimento è stato sospeso fino alla sentenza definitiva.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1482

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed