TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Violeta Bulc ammonisce Austria sul Brennero

E-mail Stampa PDF

A margine di un convegno che si è svolto il 16 aprile 2018 a Vienna, la Commissaria ai Trasporti della Commissione Europea ha parlato anche della limitazione al transito di veicoli industriali sull'asse del Brennero. L'autotrasporto italiana minaccia azioni.


Austria autostrada A13 Brennero viadotto Europa altoNon è una presa di posizione formale della Commissione Europea, che sulla questione del Brennero sta muovendosi con prudenza, ma è la seconda dichiarazione della commissaria ai Trasporti, Violeta Bulc, che mette in guardia l'Austria a prendere iniziative unilaterali sul transito dei veicoli industriali lungo l'asse del Brennero. Lo ha fatto il 16 aprile 2018 a Vienna, durante un convegno intitolato Transport Research Areana. La Bulc non ha parlato della questione durante l'incontro, ma a margine, in una conferenza stampa.
Secondo la stampa tirolese, la commissaria ha rilevato che l'Unione Europea può accettare un contingente al transito di veicoli industriali solo "in circostanze molto specifiche", che devono essere giustificate dal Paese che le propone e ha invitato l'Austria a non muoversi da sola. Nello stesso tempo, la Bulc ha dichiarato di "comprendere" le motivazioni di carattere ambientale del provvedimento. In quell'occasione, la commissaria ha ancora evitato di dichiarare in modo esplicito quali provvedimenti stia prendendo l'Unione Europea, tenendo conto che ormai il calendario dei giorni con limitazione è in vigore dalla fine di marzo.
Alla commissaria europea ha replicato il governatore del Tirolo Günther Platter, secondo cui per anni l'Austria ha cercato di concordare misure sul traffico pesante con i Paesi confinanti senza successo, perciò ha preso questa misura definita "di emergenza". Platter ha aggiunto che non esiste alternativa al passaggio delle merci dalla strada alla rotaia e ha dichiarato che è finito il tempo delle dichiarazioni d'intenti e ora servono solo misure concrete per limitare efficacemente il transito dei veicoli pesanti.
A margine del convegno anche il ministro dei Trasporti austriaco, Norbert Hofer, ha incontrato la commissaria Bulc legittimando il provvedimento tirolese. La questione sarà al centro del prossimo incontro dei ministri dei Trasporti italiano, austriaco e tedesco nell'ambito del Brenner Transit, che si svolgerà a Bolzano il 12 giugno.
Intanto, in Italia l'autotrasporto non molla la presa e continua a protestare. In un articolo pubblicato il 18 aprile su Ruote d'Italia il presidente di Fai Conftrasporto, Paolo Uggè, afferma che il Governo italiano "resta fermo a guardare". E al termine dell'articolo, ammonisce: "Questa è una situazione insostenibile che richiede decisioni immediate e senza titubanze per dare un senso concreto, almeno da parte nostra, al significato di 'insieme'. L'autotrasporto è pronto a fare la propria parte se il Governo non dimostrerà un sussulto di dignità: di fronte alla protervia e all'arroganza purtroppo si è costretti a rispondere con i medesimi modi. Per intenderci, a brigante, brigante e mezzo".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1300

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed