TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Nuova tecnologia per alterare cronotachigrafo dei camion

E-mail Stampa PDF

Il distaccamento di Nola della Polizia Stradale ha scoperto un'azienda di autotrasporto dell''Agro nocerino-sarnese che usava un nuovo sistema elettronico per alterare i dati di guida e riposo degli autisti e un conducente con la patente falsa.


Polizia agente paletta VolanteL'operazione annunciata il 14 febbraio 2018 dalla Polizia Stradale potrebbe essere solo l'inizio di un'indagine su un'organizzazione criminale specializzata nella manomissione di cronotachigrafi tramite un sistema elettronico all'avanguardia, finora sconosciuto in Italia. L'inchiesta è iniziata con una segnalazione proveniente dallo stesso ambiente dell'autotrasporto, che ha portato gli inquirenti nella sede di un'azienda di trasporto dell'Agro nocerino-sarnese, dove gli agenti hanno trovato quattro veicoli industriali equipaggiati con un sistema elettronico capace d'intervenire sia sul bulbo del cambio, sia sul segnale Ims che trasmette i dati dell'Abs, con lo scopo di alterare le informazioni registrate sul cronotachigrafo per far violare le norme sui tempi di guida e di riposo degli autisti.
Questo sistema di manomissione non è pericoloso solamente perché non registra i tempi di guida, permettendo così ai conducenti di superarli, ma anche perché interviene sul sistema frenante, disattivando l'antislittamento. Insomma, il risultato è autisti stanchi e camion con prestazioni frenanti ridotte. La Polstrada afferma che questa è la prima volta che trova un sistema così sofisticato.
Durante la stessa operazione, gli agenti hanno anche svolto controlli sul personale presente in azienda, scoprendo un autista che aveva una patente ucraina falsa a bordo di un camion con cronotachigrafo alterato. Al termine dell'operazione, gli agenti hanno sequestrato il materiale elettronico, sottoposto un veicolo a fermo amministrativo ed elevato multe per oltre settemila euro. Inoltre, il titolare dell'azienda è stato denunciato per attentato alla sicurezza stradale e l'autista per uso di documenti falsi. Ma la vicenda non pare finita, perché la Polstrada ritiene che dietro a questo caso operi un'organizzazione criminale che svolga sia l'alterazione dei cronotachigrafi, sia la falsificazione delle patenti.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 4241

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed