TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Nuovo interrogatorio per Roland Jost

E-mail Stampa PDF

Il 20 dicembre 2017, il titolare dell'azienda di autotrasporto belga Jost Group è stato nuovamente interrogato insieme con due dirigenti della società. È già sotto indagine per dumping sociale degli autisti.

Jost camion operatoreSi complica la pozione dell'autotrasportatore belga che era già in libertà vigilata dopo l'arresto avvenuto in Belgio lo scorso maggio, nell'ambito di un'indagine sull'utilizzo di 1100 autisti stranieri, assunti nelle filiali del Lussemburgo e della Romania del Gruppo Jost. Secondo gli inquirenti, l'azienda avrebbe utilizzato questi autisti in modo illegale e accusa il suo titolare di frode e di traffico di esseri umani, causando un mancato versamento allo stato Belga di 55 milioni di euro. Pochi giorni dopo l'arresto, Robert Jost ha ottenuto gli arresti domiciliari, ma 20 dicembre è giunta la notizia di un nuovo interrogatorio.
In una nota, l'azienda sostiene che il secondo arresto di Jost non dipende dalla precedente indagine, ma da un incidente avvenuto il 13 novembre, quando l'esplosione della bombola di un fornelletto a gas in cabina ha ferito un autista in modo non grave. In seguito all'incidente, l'Ufficio del Lavoro ha aperto un'inchiesta, ascoltando anche i dirigenti. Secondo l'azienda, l'interrogatorio è avvenuto nella sede di Ghlin e non ha comportato l'arresto, come hanno invece affermato alcuni giornali del Belgio.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 2026

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed