TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Autotrasporto sospende fermo porto La Spezia

E-mail Stampa PDF

Fita Cna, Confartigianato Trasporti e Trasportounito annunciano la sospensione del fermo dal 15 al 19 dicembre dopo la firma di un accordo con LSCT per affrontare il problema delle lunghe attese per carico e scarico.


Dopo una lunga e complessa trattativa con il La Spezia Container Terminal e poche ore prima dell'inizio fermo, le tre sigle dell'autotrasporto hanno raggiunto un accordo che sospende, ma non revoca, il blocco dei servizi che avrebbe dovuto iniziare oggi e durare fino a martedì. La firma è giunta anche grazie al deciso intervento del Prefetto della città ligure, Antonio Lucio Garufi, che ha istituito un Tavolo mensile per verificare che gli impegni presi siano mantenuti.
I provvedimenti citati nell'accordo hanno diverse scadenze temporali. Alcuni interventi saranno avviati già il 18 dicembre, tra cui l'operatività del gate sulle 24 ore, con un operatore sempre reperibile, per agevolare l'afflusso dei veicoli anche durante la notte. Inoltre, saranno aumentati i flussi nel retroporto di Santo Stefano Stefano di Magra. Più in generale, il terminalista si impegna a migliorare la circolazione dei veicoli e la riduzione dei tempi di attesa nel ciclo operativo completo.
Questi provvedimenti prevedono anche un intervento del Comune, che dovrebbe permettere ai veicoli pesanti la circolazione dalle 5.00 alle 9.00 nella zona Zancolli/Labocolor, così da consentire l'incolonnamento dei veicoli diretti alla Rebora in modo separato da quelli diretti a Contrepair. Si verificherà anche la disponibilità della Marina Militare di allargare l'area ex Enel-Pomara e con la Filse di usare l'area Myday, per fornire più spazi ai camion. Un'altra ipotesi da verificare con Contrepair è la possibilità di scambiare i container vuoti a San Stefano Magra, senza accedere al LSCT.
Le associazioni precisano che terranno sotto osservazione costante la situazione al terminal container: "misureranno la reale volontà di concretizzare gli impegni presi: se questi dovessero essere disattesi sarà immediata la proclamazione ed attuazione del fermo del settore".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1053

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed