TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Agenti Polstrada dal Gip per pagamenti dall’autotrasporto

E-mail Stampa PDF

Il 17 gennaio 2018 il Giudice per le indagini preliminari dovrà decidere il rinvio a giudizio per alcuni agenti della Stradale di San Piero in Bagno e i rappresentanti di alcune imprese di autotrasporto, accusati di corruzione nei controlli.


Giudice Martelletto Fotolia 71240213 XSL'inchiesta è stata avviata dal Pubblico ministero di Forlì e coinvolge sia alcuni dirigenti e agenti della Polizia Stradale di San Piero in Bagno, sia alcuni autotrasportatori. L'indagine venne condotta dalla stessa Polstrada di Bologna, secondo cui i loro colleghi avrebbero ricevuto donazioni, in beni e denaro, da alcuni imprenditori dell'autotrasporto per ricevere un trattamento di favore durante i controlli.
L'indagine partì dalla denuncia di un agente della Polstrada e proseguì anche con intercettazioni telefoniche e ambientali che coinvolsero anche alcuni autotrasportatori. Emerse che per diversi anni, alcune imprese non solo emiliane, ma anche umbre, laziali e venete, regalarono beni materiali (tra cui un carico di trentadue prosciutti e buoni per acquisto di carburante), pagarono cene ai familiari degli agenti e versarono alcune sottoscrizioni in denaro.
Durante l'inchiesta, gli agenti scoprirono una somma di 27.800 euro, sulla cui destinazione verterà la sorte degli indagati. Infatti, i loro difensori sostengono che questi soldi sono un residuo di fondi destinati all'acquisto di regali natalizi per le famiglie degli agenti, mentre l'accusa sostiene che derivano dalla corruzione. Il 17 gennaio 2018 il Gip dovrà decidere quale versione accogliere e, quindi, se archiviare il fascicolo o rinviare a giudizio gli indagati, come chiede il pubblico ministero. Le accuse sono a vario titolo diverse: corruzione, concussione, truffa ai danni dello Stato, abbandono del servizio e omessa denuncia.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1303

Camionsfera TV

Banner Trasporto Online 180x250 marzo 2016

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed