TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Accordo su tracciamento autotrasporto petrolifero

E-mail Stampa PDF

Il Centro Coordinamento delle Informazioni sulla Sicurezza Stradale e l'Unione Petrolifera hanno firmato il 19 maggio 2017 un protocollo d'intesa su azioni comuni sugli incidenti ai veicoli che trasportano prodotti petroliferi.

GPL autocisterna Actros strada pratoIl CCISS, che è una struttura del ministero dei Trasporti, fornisce informazioni sul traffico tramite collaborazioni con Polizia Stradale, Carabinieri, ANAS, ACI, Aiscat, Autostrade per l'Italia, RAI, Viasat e Infoblu, ma in questo momento sta "passando da mero collettore di informazioni a componente attiva del processo di rilevazione", come scrive in una nota il ministero. In tale ottica, ha coinvolto l'Unione Petrolifera per gestire le informazioni sul trasporto di prodotti petroliferi delle singole aziende associate.
L'obiettivo è tracciare la movimentazione delle merci pericolose in Italia vicino a eventi critici di viabilità o di traffico. In tal modo, il CCISS potrà fornire, in caso di incidente che coinvolga un veicolo che trasporta prodotti petroliferi, informazioni precise ed aggiornate per gestire meglio un'eventuale emergenza. Questo progetto coinvolgerà anche Uirnet. Secondo il ministero, hanno già manifestato interesse ad aderire due importanti aziende petrolifere.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 2414

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed