TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Kässbohrer cresce nel mercato italiano

E-mail Stampa PDF

A giugno 2019 è avvenuta a presentazione a Brescia nella sede della Multiservice, che è l'unico rappresentante italiano dei vari marchi del Gruppo Tirsan.


Multitrax semirimorchio Kassbohrer noleggio"È un poco una ripartenza", spiega Andrea Alberti con Gianluca Cosumano a capo della bresciana Multiservice. "Dopo tre anni di collaborazione e una continua crescita sul mercato nazionale festeggiamo con i clienti e i manager del Gruppo turco la nostra joint con la Kässbohrer, diventando l'unico loro referente nazionale". Cetin Nuhoğlu, presidente di Tirsan Solution, il gruppo di investitori dietro a cui fanno capo le società Kässbohrer, Talson e Tirsan, aggiunge "con l'obbiettivo nel giro di pochi anni di arrivare a immatricolare mille rimorchi". La sede di Verona, inaugurata quasi due anni fa nel Quadrante Europa, resta la responsabile per le pratiche di omologazione, quella della Multiservice sarà la base operativa per vendite e assistenza.
"Abbiamo ampliato la rete vendite con un nuovo agente", prosegue Alberti, "e stiamo cercano concessionari per il Sud Italia. Le immatricolazioni ci stanno dando ragione, avendo venduto oltre trecento rimorchi l'anno scorso con una crescita del 29 percento. Certo anche grazie alle grandi flotte che abbiamo avuto come clienti (Ambrogio, Autamarocchi), ma anche con piccole commesse, di nicchia come alcuni trailer della Talson a due assi dedicati al trasporto di abiti appesi".
Importante fetta di mercato restano i portacontainer, allungabili o fissi e soprattutto i semirimorchi isotermici in vetroresina, che tramite la cremonese Multitrax della famiglia Maggi si possono noleggiare per alcuni mesi per fare test su strada e capire se facilitano il proprio lavoro. In pratica da quest'anno Kässbohrer avrà una seconda sede italiana, con mezzi a stock in pronta consegna per soddisfare flotte medio grandi. 'Il grande vantaggio offerto dalla Kässbohrer alle flotte italiane è potere interagire direttamente con la fabbrica per modifiche o migliorie degli ordini", conclude Cetin Nuhoğlu. "Offriamo un rapporto privilegiato ai clienti, molto personalizzato e con tempi consegna veloci".

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 936

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed