TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vendite camion in calo ad aprile 2019

E-mail Stampa PDF

Anche nel quarto mese dell'anno prosegue la discesa delle immatricolazioni italiane di veicoli industriali, anche se si rileva una crescita nel segmento dei veicoli per l'edilizia.


Truck store insegna bnMercato dei veicoli industriali in rosso anche ad aprile: calano sia le vendite degli autocarri con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate, con 2378 immatricolazioni (-7,4% rispetto ad aprile 2018), sia quelle dei veicoli rimorchiati con 1989 libretti di circolazione emessi (-2,7%): questi ultimi sono suddivisi tra 129 rimorchi (-1,5%) e 1860 semirimorchi (-2,7%), tutti sopra le 3,5 tonnellate. In tutti i casi, siamo al quarto mese consecutivo con il segno negativo. Se consideriamo l'insieme dei primi quattro mesi emerge una flessione del 10,4% per i motorizzati (8528 libretti di circolazione) e del 5,5% per i rimorchiati (6607 libretti di circolazione di rimorchi e semirimorchi pesanti nuovi).
Nelle vendite dei veicoli motorizzati, la flessione del 1° quadrimestre 2019 rivela un andamento diversificato per area: -4% per Nord-Ovest e Nord-Est, -16% per il Centro e -19% per Sud-Isole.
 Invece i veicoli per l'edilizia aumentano del 13% da inizio anno (mentre quelli stradali diminuiscono del 12%), un dato che riflette l'andamento della produzione nelle costruzioni che, a febbraio 2019, aumenta del 3,4% rispetto a gennaio 2019. Nella media del trimestre dicembre 2018-febbraio 2019, la produzione nelle costruzioni cresce del 2,4% rispetto ai tre mesi precedenti. Su base annua, l'indice mostra un consistente incremento, attestandosi al 7,8%. Può aver influito su questo trend l'approvazione del decreto sblocca-cantieri (decreto legge n. 32/2019). Buoni risultati anche dal mercato dei veicoli industriali alimentati a gas, che a gennaio-aprile 2019 raggiunge una quota che sfiora l'11%.
Per quanto riguarda i veicoli rimorchiati, la flessione di gennaio-aprile 2019 ha riguardato soprattutto le regioni del Nord-Ovest (-22%) e del Nord-Est (-7%), mentre sono positive le vendite nelle regioni del Centro (+6%) e del Sud-Isole (+5%).
 Per la tipologia di allestimento, ad aprile segnano un calo le vendite di isotermici e cisterne isotermiche. Il calo delle vendite colpisce però solo i costruttori esteri (-11%), mentre quelli italiani crescono del 15%, raggiungendo una quota di mercato del 39% (sei punti più rispetto ad aprile 2018).

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1863

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca