TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Menci acquisisce Acerbi

E-mail Stampa PDF

Il costruttore toscano di semirimorchi ha rilevato quello piemontese entrando anche nella costruzione di cisterne per l'autotrasporto di gpl.


Acquisizioni puzzle Fotolia 73155469 XSMenci investe nel trasporto del Gpl, dove a maggio 2019 ha annunciato l'acquisizione di Acerbi Industrial Vehicle, nata nel 1962 e con sede a Castelnuovo Scrivia, in provincia di Alessandria, a pochi chilometri dallo storico polo del cisternato italiano di Tortona, dove sorgono anche gli impianti di Mazzariol e OMT. Finora, l'azienda alessandrina era rimasta nelle mani della famiglia Acerbi, diventando un marchio storico nella produzione di cisterne per trasporto di Gpl con una produzione di 150 unità l'anno. Dalle prime informazioni, l'impianto di Castelnuovo Scrivia continuerà a operare e il marchio Acerbi sarà mantenuto accanto a quello Menci e Zorzi. La famiglia Acerbi esce dalla produzione ma resta nel trasporto con le sue società Itac Trasporti ed Etasa (Spagna).
"La diversificazione è una delle basi della crescita del nostro gruppo", spiega Andrea Menci, responsabile vendite, export e comunicazione. L'operazione è nata dalla volontà di Menci di rafforzare la presenza a livello nazionale nel settore delle cisterne e l'accesso del Gruppo in nuovi mercati. L'obiettivo sarà rilanciare il marchio Acerbi che, con circa settanta dipendenti, produce all'estero l'80% del fatturato, soprattutto nei mercati di Nord Africa e Medio Oriente. Per tale rilancio, il Gruppo Menci conta sulle competenze e sull'esperienza dei suoi vertici, già dimostrate dai risultati raggiunti con l'acquisizione della Zorzi di Treviso nel 2013. Con l'integrazione di Acerbi, il gruppo aretino supera la soglia dei 350 dipendenti e dei 2700 veicoli prodotti, due numeri in costante aumento che lo affermano come il più importante gruppo italiano del settore. L'operazione sarà accompagnata anche da un piano di investimenti in ricerca e sviluppo per rinnovare la produzione di Acerbi e per trovare soluzioni tecnologiche di ultima generazione in termini di affidabilità, sicurezza e design.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1266

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed