TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Appaiono tempi duri per i camion pesanti

E-mail Stampa PDF

Truck store insegna bnLe immatricolazioni italiane di veicoli industriali sopra le 3,5 tonnellate mostrano un forte calo a dicembre 2018 e un rallentamento della crescita relativa all'intero anno. E le previsioni per il 2019 non sono positive.


Le immatricolazioni dei veicoli industriali con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate registrate a dicembre 2018 mostrano un crollo del 19,8% rispetto allo stesso mese del 2017 (con 2533 unità immatricolate contro 3157), valore che raggiunge il 24,8% se consideriamo solo i veicoli sopra le 16 tonnellate (1922 unità contro 2557). Questo risultato negativo non porta in rosso quello complessivo dell'anno, ma lo ridimensiona a una crescita del 5,2% (25.615 unità contro 24.352), valore che scende al 4,8% per il segmento sopra le sedici tonnellate (con 20.573 unità rispetto alle 19.635). Insomma, il mercato dei veicoli industriali tiene, ma rallenta rispetto all'anno precedente. Siamo di fronte a un andamento incerto con una tendenza alla diminuzione per quest'anno, "che si è evidenziata negli ultimi mesi in modo anche più grave del previsto", precisa Franco Fenoglio, presidente della Sezione Veicoli Industriali dell'Associazione delle Case automobilistiche estere Unrae, aggiungendo che "le ragioni di tale fenomeno sono riconducibili all'incertezza che caratterizza la situazione economica italiana e alla mancata scelta di dotare il comparto dell'autotrasporto di misure strutturali di sostegno, come se il comparto non fosse un settore strategico". Unrae ricorda che nella Legge di Bilancio 2019 il fondo complessivo destinato all'autotrasporto ha circa 350 milioni di euro, che però sono ancora pochi per rinnovare un parco molto obsoleto, la cui anzianità media continua a crescere, con conseguenze gravi sui livelli di inquinamento e sulla sicurezza.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1682

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed