TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

A gennaio 2019 nasce Mercedes-Benz Trucks Italia

E-mail Stampa PDF

Daimler ha deciso di separare il Gruppo in società distinte e la filiale italiana ne avrà una dedicata ai veicoli industriali. La fase di implementazione è stata chiamata Project Future.


Mercedes Actros 2018 frontaleIl progetto risale allo scorso luglio, quando il Board of Management e il Consiglio di Supervisione di Daimler AG approvarono la nuova struttura societaria del Gruppo che prevede tre entità legalmente distinte: Mercedes-Benz per le divisioni Cars e Vans, Daimler Truck per le divisioni Trucks e Buses e Daimler Mobility per Daimler Financial Services, tutte sempre sotto l'egida di Daimler. Queste aziende saranno società per azioni tedesche con sede a Stoccarda, mentre Daimler AG, la Casa madre, eserciterà funzioni di governo societario, strategia e gestione e fornirà servizi aziendali interdivisionali.
In ambito europeo, alcuni Paesi hanno avuto la possibilità, in accordo con Daimler, di attuare questo processo e la divisione Trucks di Mercedes-Benz Italia ha deciso di cogliere questa opportunità per offrire soluzioni sempre più mirate ai propri clienti. A partire dal 1° gennaio 2019, nascerà quindi Mercedes-Benz Trucks Italia Srl, società legalmente indipendente. Maurizio Pompei, amministratore delegato della nuova società 'pesante', alla conferenza di fine d'anno di Mercedes Italia ha commentato: "Siamo al cambio di stagione, Mercedes-Benz Trucks Italia sarà una organizzazione autonoma, con più spirito di imprenditorialità e più vicinanza al cliente; dato che camionisti o gestori di flotte sono clienti particolari. Sarà una società più piccola e più veloce, ma la rete sarà la stessa e potrà avere sempre i tre mandati di vendita (auto, veicoli commerciali e veicoli industriali)". Si è deciso di creare in Italia una struttura legalmente distinta che assicuri in pratica una maggiore libertà imprenditoriale. "Un ulteriore rafforzamento dell'orientamento al mercato", conclude Pompei, "con collaborazioni più veloci e flessibili".

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 2095

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed