TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Portale per gestione certificazioni dell’autotrasporto

E-mail Stampa PDF

Computer camion grafici FotoliaDedagroup Wiz e Federservice hanno attivato ad aprile 2019 il servizio web Districò dedicato ai processi di documentazione, la gestione delle attività e più in generale di tutti gli oneri legati ai processi certificativi QSA.


Il nuovo portale web del Gruppo Federtrasporti è dedicato alle imprese di trasporto di piccole e medie dimensioni per aiutarle, tramite un servizio web, nei processi delle certificazioni su qualità, sicurezza e ambiente, la cui gestione e il controllo richiede l'impiego di risorse umane spesso superiori alla effettiva disponibilità. Ciò avviene soprattutto nel caso di trasporti di merci pericolose in Adr, di rifiuti e alimentari in regime Atp, che subiscono specifici obblighi normativi. Districò consente di risparmiare tempo, aiuta a rispettare le scadenze normative, informa sull'evoluzione legislativa e agevola il beneficio di sconti e facilitazioni, come la riduzione del tasso Inail o contenimento delle fideiussioni per il trasporto di chi possiede la certificazione ambientale.
In una nota, Federservice spiega che il portale "garantisce di omogeneizzare tutti quei processi, in cui i principi normativi trovano spesso applicazioni non sempre uniformi. Un beneficio tangibile soprattutto all'interno di gruppi aziendali o di realtà aggregative (reti aziendali, consorzi ecc). Per esempio, laddove i sistemi di gestione richiedano di qualificare un sub-vettore, sarà il sistema stesso a suggerire la procedura e la modulistica standard da applicare. Inoltre, attraverso la standardizzazione dei modelli, non soltanto si velocizzano le attività, ma si dimezzano anche i tempi dei controlli. Infatti, rese più semplici e mirate grazie all'uniformità delle banche dati, le ispezioni potranno essere effettuate tranquillamente da remoto, minimizzando le visite in azienda. Avendolo giudicato affidabile e adeguato per la gestione delle ispezioni da remoto, l'organismo Certiquality certificherà il processo informatico sottostante il portale".
L'accesso al servizio avviene tramite un abbonamento modulare, che permette una personalizzazione dei servizi. "Districò funziona inizialmente come un grande data-base in cui riversare tutti i dati funzionali alla gestione e al controllo del sistema prescelto (a titolo esemplificativo: la documentazione relativa a veicoli, attrezzature, impianti, dipendenti, attestati di formazione, libretti, patentini ADR, normative di riferimento, ecc.)", precisa Federservice. "I dati, via via aggiornati, consentono all'azienda di avere, in tempi rapidi, la risposta giusta alle varie domande. Per esempio: se un'azienda con 150 conducenti, intende appurare lo stato relativo agli obblighi formativi (CQC, tachigrafo digitale, patentini ADR, ecc) impiega pochi secondi a rinvenire il dato. Sulla base delle informazioni introdotte, il portale ricorderà scadenze, segnalerà eventuali non conformità, analizzerà i dati, consiglierà azioni correttive, indicherà obiettivi di miglioramento e possibili audit interni, terrà sotto controllo parametri produttivi (tempi di guida, consumi di gasolio, ecc), fornirà statistiche ecc... Se richiesto, i gestori del sistema potranno fornire consulenze personalizzate sulle modalità con cui efficientare le procedure gestionali".
Districò è in cloud e ottimizzato per dispositivi mobile, presenta un'interfaccia intuitiva, realizzato grazie a mock-up interattivi finalizzati a migliorare l'esperienza utente. La potenza del framework ha permesso di rispondere alle esigenze di Federservice garantendo agli operatori la più totale libertà di personalizzare le proprie applicazioni e condividere dati e informazioni per rendere più veloci le operazioni di data-entry, ricerca ed elaborazione delle statistiche. Il portale è stato sviluppato da Dedagroup Wiz, che ha supportato la strategia di Federservice sviluppando la soluzione in co-design con il cliente grazie a FlexCMP, una piattaforma che permette di orchestrare con semplicità l'esperienza digitale e i processi di business.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1234

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed