TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

DHL sperimenta robot in magazzino

E-mail Stampa PDF

Locus Bot robot magazzino pickingDHL Supply Chain ha annunciato l'inizio di un test mirato all'utilizzo di robot all'interno dei suoi magazzini. Per ora è un ausilio all'uomo nelle attività di picking.


È in una piattaforma logistica nel Tennessee (Stati Uniti) che si terrà l'esperimento pilota di DHL, che per la durata di circa due mesi affiancherà ai propri lavoratori i LocusBots. Si tratta di macchine aiutanti – progettate e costruite dalla società americana Locus Robotics – nate per lavorare al fianco del personale di magazzino, con l'obiettivo di migliorare il picking dei prodotti e ridurre la fatica.
L'automa è costituito da una base circolare dotata di due ruote e da una struttura che si prolunga verso l'alto, all'apice della quale è posizionato un tablet, utilizzato per ricevere le corrette istruzioni di posizionamento dei pacchi. LocusBots si muove autonomamente, impara gli itinerari all'interno della struttura e lavora in modo collaborativo e sicuro al fianco degli operatori, migliorando da due a cinque volte la produttività legata al prelievo della merce dagli scaffali.


Inoltre, con una velocità di due metri al secondo può muoversi agevolmente e di trasportare carichi fino a quarantacinque chilogrammi di peso, riducendo al minimo gli sforzi fisici e i facili infortuni, cui spesso incorrono i lavoratori della logistica. Il robot ha un peso di trentasei chilogrammi e le sue batterie – ricaricabili in 30/60 minuti – consentono un impiego continuo di una decina di ore. "Crediamo sia fondamentale adottare soluzioni tecnologiche avanzate all'interno dei nostri magazzini, in modo da poter migliorare non solo il nostro lavoro, ma anche il servizio al cliente finale" ha dichiarato Adrian Kumar vice presidente DHL Supply Chain nord America.

Davide Debernardi

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1416

Camionsfera TV

Banner Trasporto Online 180x250 marzo 2016

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed