TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Linde mette gli ioni su transpallet e stoccatori

E-mail Stampa PDF

Linde doppio stoccatore D08 ion magazzinoIl costruttore equipaggia transpallet e doppi stoccatori con batterie agli ioni di litio, che aumentano l'autonomia dei carrelli. In futuro anche sugli stoccatori ad alto sollevamento.


L'uso delle batterie al litio interessa soprattutto chi usa i transpallet e gli stoccatori su più turni giornalieri e che oggi usano le doppie batterie. "Uno dei vantaggi principali delle batterie agli ioni di litio è la possibilità di effettuare ricariche parziali in qualunque istante, il che è in effetti persino consigliabile, poiché prolunga l'autonomia del carrello", spiega Christophe Chavigneau, responsabile Linde del Marketing di Prodotto dei carrelli da magazzino. "In qualsiasi momento si preveda che il carrello resti inattivo per più di qualche minuto, l'operatore può avvicinarsi al caricabatteria e collegarlo".
Linde offre questa soluzione sul transpallet T16L ION, che ha il connettore della batteria montato lateralmente, agevolando così l'operazione di ricarica. L'operatore deve solo collegare il cavo del caricabatteria alla presa, senza dover aprire nessun coperchio. Durante la ricarica il veicolo viene immobilizzato per ragioni di sicurezza e per impedire che il cavo sia danneggiato da ogni eventuale attivazione fortuita del comando di marcia. I transpallet possono usare quattro batterie da 24 volt di varie dimensioni, con capacità delle batterie da 1,8 kWh a 3,6 kWh e da 4,5 kWh a 9,0 kWh.
L'altra macchina su cui Linde offre le batterie al litio è il doppio stoccatore D08 ION, che ha due batterie con capacità inferiore. Una delle principali applicazioni per il transpallet e per il doppio stoccatore è l'utilizzo nell'area di spedizione del magazzino, dove questi mezzi possono fornire un aiuto prezioso per le operazioni di carico e scarico degli automezzi tramite rampe di carico. Inoltre, grazie alle loro dimensioni compatte, sono un valido aiuto anche nel caso di operazioni di commissionamento in spazi ristretti.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1619

Camionsfera TV

Banner Trasporto Online 180x250 marzo 2016

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed