Due tablet per la logistica leggeri e robusti

Stampa

Panasonic tablet FZPanasonic introduce sul mercato nuovi dispositivi portatili con un lettore barcode posteriore di nuova angolatura, che evita ripetute operazioni e migliora la produttività.


Dopo l'esordio al Mobile World Congress di Barcellona, Panasonic ha presentato a Milano l'11 marzo 2016 i nuovi modelli di tablet portatili, FZ-F1 e FZ-N1. Si tratta di due dispositivi definiti "rugged" (ossia molto resistenti), dal disegno ergonomico e maneggevole, grazie al loro peso (meno di 280 grammi) che li rende i più leggeri al mondo.
I due toughpad hanno un display multi-touch ad alta definizone di 4,7 pollici, assorbono cadute da 1,8 metri di altezza e sono certificati IP67, che indica un alto grado di resistenza alla polvere e all'acqua (immersione in un metro d'acqua fino a trenta minuti). I sistemi operativi disponibili sono Windows 10 IOT Mobile e la versione Android 5.1.1, mentre la batteria garantisce una funzionalità continua di circa otto ore.
Per l'uso nella logistica, i nuovi tablet di Panasonic sono dotati di un lettore barcode posteriore che rappresenta una rivoluzione. Con un peso inferiore di circa 50 grammi rispetto ai concorrenti, il lettore è integrato nel dispositivo con una angolazione che offre maggiore protezione e una maggiore produttività,: non sarà più necessario piegare il gomito o il polso per svolgere la lettura, che viene è assicurata sul display anche durante il processo di scansione. La soluzione adottata permette una maggiore rapidità delle operazioni, riducendo il rischio di disturbi da lavoro agli arti superiori.
Il design e la leggerezza rendono i dispositivi facilmente utilizzabili con una mano sola e lo schermo è stato progettato per un utilizzo in presenza di forte luce solare o pioggia. FZ-F1 e FZ-N1 per le loro caratteristiche si rivolgono al mercato della logistica (corrieri, servizi postali, magazzini) e saranno disponibili da giugno 2016.

Davide Debernardi

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!



Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: