TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Transporeon raggiunge l'ultimo miglio

E-mail Stampa PDF

Transporeon applicazione MobileOrderManagemente menuLa piattaforma telematica per la gestione del flusso di logistica offre una nuova applicazione per smartphone che traccia il camion durante la consegna al destinatario delle merci, offrendo servizi come la comunicazione con l'azienda, la firma digitale e il trattamento di documenti digitali.


Transporeon è la principale piattaforma europea per la gestione telematica dei trasporti, che offre alle imprese produttrici e commerciali un potente strumento per trovare e gestire online le risorse dell'autotrasporto. È connessa anche a Ticontract, che consente tender sul web, e GDO Mercareon, dedicata alla Grande Distribuzione Organizzata, formando così un sistema che copre l'intera supply chain, dal rifornimento delle materie prime alla consegna del prodotto finito ai punti di vendita.
Finora mancava, nel controllo del flusso delle spedizioni, l'ultimo anello, ossia il tracciamento dei camion dalla presa della merce fino alla consegna a destinazione. Adesso questa funzione è coperta grazie a un sistema semplice, ma molto potente, che utilizza le informazioni già presenti in Transporeon attraverso un'applicazione Android per smartphone e tablet, chiamata Mobile Order Management.
In pratica, questa applicazione – che viene fornita gratuitamente da Transporeon ai vettori registrati nella piattaforma – trasforma qualsiasi smartphone in un terminal interattivo per la logistica, senza quindi la necessità di installare sul veicoli altre periferiche. E se il telefonino ha anche il rilevatore Gps, diventa un sistema di tracciamento in tempo reale e di navigazione.
Per caricare l'applicazione, è sufficiente che l'impresa di trasporto registrata in Transporeon colleghi il numero di cellulare dell'autista (o del subvettore) a un veicolo presente nel database.
Il sistema invia direttamente sullo smartphone l'applicazione, che si attiverà da sola ogni volta che uno specifico trasporto viene affidato a quel veicolo. In questo caso, la prima attività dell'applicazione è inviare all'autista la scheda relativa al trasporto, che contiene tutte le informazioni necessarie per svolgerlo.
A questo punto, Transporeon traccia il camion, verificando in tempo reale se i tempi di viaggio corrispondono con l'eventuale programmazione del carico o con la prenotazione dello slot in ribalta. In caso di evidenti ritardi, il sistema invia automaticamente degli avvisi, in modo che si possa aggiornare la programmazione.
L'autista può usare l'applicazione anche quando è in fase di carico, inviando in azienda un messaggio testuale o immagini prese con lo smartphone per documentare eventuali inconvenienti, come la mancanza di personale per il carico, difetti alle merci oppure il carico posizionato o fissato male. Tale documentazione resta nell'archivio di Transporeon per dieci anni e può essere usata anche per eventuali contestazioni.
L'applicazione segue il camion anche nel percorso tra il punto di carico e quello di scarico, avvisando pure in questo caso di possibili ritardi. Dopo lo scarico, l'autista può usare l'applicazione anche per raccogliere firme digitali o documentazione elettronica sul trasporto e comunicare in azienda il termine delle operazioni di scarico. Inoltre, l'applicazione invia un messaggio automatico in azienda quando il camion entra nel raggio di venti chilometri dal punto di scarico. Questa informazione, definita geofencing, serve anche al destinatario per preparare l'attività di scarico.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 3841

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed