TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Chiesti sei anni per incidente sull’A21

E-mail Stampa PDF

Si sta svolgendo a Cremona il processo contro il rappresentante legale dell'azienda di autotrasporto la cui autocisterna ha causato il 22 luglio 2015 un incidente dove morirono tre persone, compreso l'autista del camion. L'accusa chiede sei anni di carcere perché il conducente non avrebbe rispettato i tempi di guida e riposo.


Giudice Martelletto Fotolia 71240213 XSAggiornamento: l'11 febbraio 2019 il Tribunale di Cremona ha assolto il titolare della STS e l'azienda stessa perché il fatto non sussiste.
Rischia una condanna pesante Federico Bologna, legale rappresentante della STS Srl di Sarzana, imputato al processo sul grave incidente avvenuto il 22 luglio 2015 sull'autostrada A21, vicino allo svincolo di Cremona Nord, dove un'autocisterna dell'azienda di autotrasporto guidata da Alfredo Fioravanti tamponò violentemente alcune autovetture che procedevano lentamente per un cantiere stradale, causando la morte dello stesso autista e di due donne che viaggiavano su una delle autovetture tamponate. Secondo la Polizia Stradale, il cronotachigrafo dell'autocisterna sarebbe stato manomesso e il conducente avrebbe guidato negli ultimi tre giorni senza rispettare i tempi di guida e di riposo. Questa tesi nasce dalla ricostruzione del viaggio del camion, svolta dalla Polstrada di Cremona usando i documenti di trasporto, il tracciamento del telefono cellulare del conducente e i passaggi ai caselli autostradali. Questa ricostruzione ha portato l'imprenditore di Sarzana al processo perché ritenuto corresponsabile dell'incidente. Ieri in aula il pubblico ministero ha chiesto una condanna a sei anni di carcere per concorso in omicidio colposo plurimo, secondo quanto riferisce il giornale online Cremona Oggi. Il giudice dovrebbe emettere la sentenza l'11 febbraio. Tra le parti civili, oltre ai familiari delle vittime, si è costituita anche l'Inps.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1421

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed