TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Sindacati pronti a mobilitazione europea su Pacchetto Mobilità

E-mail Stampa PDF

Dopo la manifestazione a Strasburgo contro alcune modifiche alle norme sui tempi di guida e al distacco trans-nazionale, presentate all'Europarlamento dalla Commissione europea, i sindacati sono pronti a proteste internazionali.

ETF Manifestazione Strasburgo maggio 2018Il 4 giugno, la Commissione Trasporti del Parlamento Europeo voterà le proposte di revisione alle norme sui tempi di guida e di riposo e sul distacco internazionali degli autisti presentate dalla Commissione Europea nell'ambito del Pacchetto Mobilità. Contro queste modifiche si sono mossi i sindacati degli autisti, che il 29 maggio hanno svolto una manifestazione sotto la sede dell'Europarlamento e sono pronti a continuare la mobilitazione a livello europeo, come hanno dichiarato i segretari nazionali della Filt Cgil Giulia Guida e Michele De Rose: "Se il prossimo 4 giugno non verranno accolte le nostre richieste di modifica alla proposta della Commissione europea Trasporti sui temi del trasporto su strada di merci e persone, si va verso una mobilitazione generale in tutta Europa".
Alla manifestazione hanno partecipato, secondo fonti sindacali, oltre cinquecento lavoratori provenienti da Italia, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Regno Unito e Spagna. I sindacalisti precisano che "al contrario delle proposte europee, agli autisti di pullman e ai camionisti vengano diminuite le ore di guida e si garantiscano migliori condizioni di riposo. Richieste che sono connesse alla sicurezza di autisti e camionisti ma anche degli utenti delle strade, in quanto una maggiore produttività non può andare a discapito delle condizioni di lavoro e della sicurezza".
Sul distacco internazionale, per contrastare il dumping i sindacati chiedono all'Europarlamento di "applicare, anche per chi guida su strade e autostrade, le norme che valgono per tutti gli altri lavoratori europei, vogliamo sapere dove e come vengono assunti gli autisti e come sono retribuiti".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1122

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed