TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Due camionisti accoltellati in 48 ore

E-mail Stampa PDF

L'11 maggio 2018 un autista è stato aggredito con un coltello da un collega dopo un incidente sulla superstrada Milano-Media e il 13 maggio è comparso un coltello durante una rissa tra due camionisti al porto di Ancona. Un altro conducente è stato arrestato per possesso di una pistola-portachiavi.


Polizia agenti arrestoUna delle tante discussioni dopo un lieve incidente stradale ha mandato al pronto soccorso un autista rumeno di 38 anni residente a Varedo (Como), dopo avere ricevuto una coltellata al petto da un altro conducente calabrese di 56 anni, residente a Como. Secondo quanto riportano le cronache dei quotidiani locali, l'autista italiano stava guidando un furgone che si è scontrato, senza gravi conseguenze, con l'autoarticolato condotto dall'autista rumeno. Il primo è sceso dall'abitacolo impugnando un coltello e ha colpito il secondo con un fendente al petto. Il fatto è stato visto da una pattuglia della Guardia di Finanza che stava viaggiando sulla stessa strada e che ha fermato il feritore in flagranza di reato, mentre il camionista ferito è stato portato al pronto soccorso di Cesano Maderno, dove i medici hanno rilevato una ferita lieve, con prognosi di dieci giorni. L'uomo arrestato – che aveva precedenti per violenza e resistenza a pubblico ufficiale - è stato trasferito al comando provinciale della Polizia Stradale di Milano, dove è stato arrestato con l'accusa di lesioni aggravate dall'uso di un'arma. In seguito, è stato processato per direttissima ed è stato sottoposto a obbligo di dimora fino alla prossima udienza fissata per il 14 giugno.
Il secondo accoltellamento è avvenuto alle 14:00 di domenica 13 maggio al porto di Ancona. Durante le operazioni d'imbarco su un traghetto per la Grecia è scoppiata una violenta lite tra due camionisti greci e uno dei due ha estratto il coltello e ha ferito il collega a un braccio. I primi soccorritori hanno chiamato un ambulanza per trasportare il ferito all'Ospedale di Torrette e nella confusione il feritore si è allontanato, lasciando il camion sul piazzale. È stato poi fermato dalla Polizia, che sta ricostruendo il fatto.
Sempre nel fine settimana le cronache registrano un altro evento connesso al porto illegale di armi in cabina. Nel pomeriggio del 10 maggio, la Polizia Stradale di Padova ha arrestato un camionista bulgaro di 55 anni durante un controllo sull'autostrada A4. Gli agenti hanno notato che l'uomo era piuttosto nervoso e stava cercando di nascondere un portachiavi in metallo. Gli agenti si sono fatti consegnare l'oggetto e hanno scoperto che è una mini pistola artigianale che può sparare due proiettili calibro 22 a breve distanza. Gli agenti hanno quindi arrestato l'uomo per porto abusivo di armi.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1332

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed