TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confermate condanne per pestaggio di un camionista

E-mail Stampa PDF

La Corte di Cassazione ha confermato le condanne contro tre giovani che il 20 ottobre 2012 hanno picchiato un autista di camion a Frascati, rendendolo invalido all'ottanta percento.


Giudice Martelletto Fotolia 71240213 XSA gennaio 2018 si chiuso l'iter del processo contro Roberto Vitale, 42 anni, Diego Luis Guaitoto Murillo, 23 anni e Luca Fiori, 24 anni, accusati di avere picchiato Antonio Pulitani, che allora aveva 48 anni, fino al punto di mandarlo in coma e causandogli un'invalidità all'ottanta percento. Secondo la ricostruzione avvenuta in giudizio, i tre giovani stavano viaggiando in auto all'alba del 20 ottobre 2012, quando la vettura si fermò per un guasto. Il gruppo, formato anche da altri tre minorenni, s'incamminò lungo via Conti di Tuscolo di Frascati quando passò il camion di Pulitani.
Mentre il camion passava a fianco del gruppo, Vitale gli tirò contro un oggetto, un accendino o un sasso. Quindi, il camionista si fermò e iniziò a discutere con il gruppo, impugnando un sbarra di ferro, tenuta verso il baso e mai brandita. Vitale reagì impugnando un bastone di una recinzione e colpendo più volte alla testa e al torace il camionista, anche quando era a terra. Poi il gruppetto si allontanò, lasciando l'autista a terra e rubandogli il camion, schiantandosi poi contro un muro.
Il primo processo terminò nel 2014 con una condanna a 16 anni per Vitale, a tre anni per Ferri (accusato di furto) e a un anno e dieci mesi a Murillo. Al processo di Appello, avvenuto l'anno successivo, le pene vennero ridotte a dieci anni e mezzo, un anno e dieci mesi e un anno. Gli imputati presentarono appello in Cassazione, sostenendo di avere agito per legittima difesa e che le gravi condizioni del camionista sarebbero state causate da un'auto pirata che lo avrebbe investito mentre era e terra. Una versione che però non ha convinto i giudici della Cassazione, che hanno confermato la sentenza di Appello.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1364

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed