TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Arriva in Italia il carrellone Doll

E-mail Stampa PDF

Doll S4L semirimorchio eccezionaleAlle Giornate Italiane del Sollevamento ha esordito sul mercato italiano il produttore tedesco di semirimorchi per autotrasporto di grandi carichi, importato da Multitrax. Un veicolo a collo d'oca ben equipaggiato.


Nella settima e meglio riuscita edizione della Fiera del sollevamento piacentina, la Multitrax ha partecipato con il semirimorchio Doll S4L. La Casa tedesca - fondata a Oppenau, nella foresta nera, nel 1878 - oggi è gestita dal gruppo di investimento CMP con a capo i due manager Markus Ehl e Renato Ramella, che nel 2016 hanno aperto anche una sede in America, a Mildenau. Ma soprattutto hanno dato una forte scossa alla distribuzione europea dei semirimorchi, allargando la disponibilità per i dealer locali e velocizzando le consegne. "Il modello S4L che abbiamo introdotto in Italia e in Fiera", spiega Alberto Maggi a capo con il fratello Andrea della Multitrax, "entra nella nostra flotta noleggio come primo veicolo della gamma mezzi speciali. È un collo d'oca da 13.600 mm di lunghezza a quattro assi, di cui il 3° e il 4° autosterzanti. Vogliamo proporre alla clientela un ampio ventaglio di veicoli a noleggio, fra cui anche i rimorchi della Doll. Il collo d'oca è legale per pesi e dimensioni è per le sue caratteristiche permette un impiego molto versatile, grazie alla bassa altezza di carico, solo 780 mm nella parte posteriore del pianale, con 15° di inclinazione, le rampe di carico in alluminio e il verricello elettrico montato nel collo".
Il telaio di questo semirimorchio è in acciaio ad alto limite di snervamento, incluso comando di sterzata. Ha tre coppie di tasche per piantane (100 x50 mm) e tre coppie di anelli fermacarico (da 5.000 daN) integrati nel laterale esterno. Il pianale, in legno da 45 mm di spessore e 50 mm di spessore nella parte bassa (con piastre in acciaio sul tridem), è equipaggiato con sei coppie di boccole (100x 50 mm) e quattro coppie di anelli fermacarico. "La nostra partecipazione al Gis, la prima in assoluto", prosegue Maggi, "è stata utile per entrare in contatto con la clientela più specializzata in trasporti eccezionali e di materiali ingombranti, e confrontarsi così sulle opportunità future di crescita dei mezzi speciali nella nostra flotta noleggio". Una nuova attività della società lombarda che sta prendendo sempre più importanza e che vede oltre sessanta rimorchi, fra cisterne, cartelloni, isotermici e centinati, a noleggio.

Massimiliano Barberis

Lunghezza semirimorchio 13.160mm
Sbalzo anteriore 1.260 mm
Altezza ralla a carico 1.190 mm+/-40
Lunghezza collo 3.560 mm
Lunghezza pianale parte bassa 9.600 mm
Raggio di sterzata trattore 2.000 mm
Larghezza collo 2.480 mm
Larghezza parte bassa 2.550 mm
Altezza pianale a carico 780 mm
Interasse 3x1.360 mm
Tara (+/- 3%) 12.300 Kg

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 858

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca