TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Volvo Trucks aggiorna motori da Euro3 a Euro V

E-mail Stampa PDF

Il 2 luglio 2019 il costruttore svedese annuncia un nuovo software per ridurre i consumi di carburante della versione del suo motore D13 precedente all'Euro VI, che viene venduta in alcuni Paesi extracomunitari.


Marocco Volvo montagneVolvo Truck annuncia la nuova funzione Torque Assist dedicata ai veicoli industriali con motori da Euro 3 a Euro V ed EEV, che sono ancora venduti in alcuni mercati extra-europei. È una combinazione d'innovazioni hardware e software che secondo il costruttore svedese permette di ridurre i consumi di gasolio fino al tre percento nei trasporti sul lungo raggio. "Abbiamo visto che bisogna aiutare i conducenti a risparmiare carburante anche quando il cruise control non può essere utilizzato", spiega Peter Hardin, Direttore Product Management di Volvo Trucks. "L'I-Cruise, il nostro cruise control intelligente, è ancora il modo migliore per ottimizzare il consumo di carburante, ma a volte potrebbe non essere applicabile. In questo modo possiamo aiutare il conducente a ridurre i costi del carburante in queste situazioni".
In concreto, Volvo Torque Assist è stato progettato per una guida più efficiente dal punto di vista dei consumi, adattando automaticamente la coppia e l'accelerazione del veicolo alla topografia stradale, al carico e ai cambi di velocità, una funzione attiva solo quando si guida senza cruise control. Un'altra funzione di supporto mantiene costante la quantità di carburante iniettato se l'autista supera la zona verde del contagiri . Ciò riduce leggermente le prestazioni, ma consente di tagliare i consumi. Inoltre, Volvo ha ricalibrato il movimento dei pedali, rendendolo meno sensibile per attuare un'erogazione della coppia più fluida.
"I conducenti meno esperti nella guida economica sono più avvantaggiati di quelli che hanno già questo stile di guida", precisa Peter Hardin. "Il nuovo software offre migliori risultati con carichi pesanti, variazioni di pendenze o di velocità, mentre i conducenti che trasportano carichi più leggeri a velocità costante su strade pianeggianti risparmiano meno carburante. Nelle prove su strada abbiamo rilevato un potenziale di risparmio maggiore del 3%".
Per quanto riguarda l'hardware, sui modelli di generazione precedente sono sono trasferiti alcuni aggiornamenti introdotti in quelli Euro 6 Step D all'inizio del 2019: l'attrito interno è stato ridotto con nuove canne cilindro e nuovi anelli, l'efficienza del turbocompressore è stata migliorata e il sistema di gestione del motore è stato aggiornata. Secondo Volvo Trucks, queste innovazioni consentono una riduzione dei consumi di circa l'uno percento.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1404

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed