TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Un copilota per lo Sprinter

E-mail Stampa PDF

Mercedes-Benz equipaggia il suo veicolo commerciale con una nuova generazione di sistemi per l'ausilio alla guida già visti sui veicoli pesanti della Stella, tra cui la frenata automatica in caso d'emergenza e l'antisbandamento.


Sprinter Safety van pistaDal 2015 opera in Mercedes-Benz una squadra di esperti che valuta e analizza incidenti automobilistici che abbiano coinvolto i propri mezzi commerciali, con lo scopo di sviluppare sistemi di sicurezza sempre più sofisticati. Un risultato del loro lavoro è ora installato a richiesta sulla terza generazione dello Sprinter, tra cui spiccano il sistema di mantenimento della distanza Distronic basato su radar, il Brake Assist attivo il sistema antisbandamento attivo. Per agevolare le manovre di parcheggio lo Sprinter può montare un pacchetto che comprende telecamera a 360 gradi e il sistema Crosswind Assist. Un'evoluzione rispetto al settore automobilistico è l'adattamento alle dimensioni del veicolo, ai parametri di guida e ai profili d'impiego in funzione del lavoro quotidiano di una flotta.
Il nuovo sistema Distronic Plus aiuta il conducente nelle marce in colonna. Chi è alla guida imposta la velocità desiderata (da 20 km/h in poi) poi il sistema mantiene la distanza minima impostata in automatico dal veicolo che precede. I dati vengono rilevati da un radar posto nel paraurti anteriore. Se la distanza dal veicolo che precede si riduce, la velocità viene abbassata applicando fino al 50% della forza frenante massima. Se necessario, il sistema può anche arrestare completamente il van. Se il sistema riconosce la necessità di una frenata più intensa, il conducente riceve un avvertimento visivo e acustico e se rileva il pericolo di una collisione, il Brake Assist attivo interviene per evitare un possibile incidente. Non appena la situazione del traffico lo consente, il veicolo accelera di nuovo ritornando alla velocità impostata.
Anche il sistema antisbandamento è stato migliorato e rappresenta il primo passo sull'attivazione di un segnale d'avvertimento per il conducente: l'intervento attivo sui comandi del veicolo avviene solo se il conducente non reagisce all'inizio di uno sbandamento. A partire da una velocità di 60 km/h il sistema riconosce se il veicolo sta attuando uno scostamento dal comportamento di guida normale. Prima il conducente è avvisato tramite una forte vibrazione del volante e segnali ottici. Se, nonostante l'avvertimento, il conducente non reagisce al superamento di una striscia continua, il sistema antisbandamento attivo riporta il veicolo nella corsia mediante una frenata su un lato.
Non mancano poi il sistema Blind Spot Assist che riconosce se un cambio di corsia può causare un pericolo di collisione, la funzione 'protezione delle fiancate', il sistema Drive Away Assist che supporta il conducente nella fase di spunto, evitando collisioni dovute all'inserimento della marcia errata e Il Rear Cross Traffic Alert, che riconosce veicoli provenienti in senso trasversale nella zona posteriore durante una manovra d'uscita dal parcheggio e fornisce un avvertimento al conducente. Una novità è dedicata alle situazioni di pioggia o scarsa visibilità: il sistema WetWiper, abbinato al sensore di pioggia, convoglia un liquido lavacristalli nei bracci del tergicristallo, aumentando le prestazioni di pulizia e garantendo una migliore visibilità.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 876

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca