TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Semirimorchio centinato per pulvirulenti Flexin Bulk

E-mail Stampa PDF

Transpotec 2019 FlexinAl Transpotec 2019 è stato presentato un nuovo semirimorchio centinato che permette anche il carico di di prodotti pulverolenti.

Caricare più materiali eterogenei, non subire viaggi a vuoto, velocizzare il carico di un semirimorchio e non perdere di vista sicurezza e affidabilità dei sistemi che si utilizzano: obbiettivi sempre comuni fra gli autotrasportatori, e quindi anche degli allestitori, che da molti anni cercano di progettare e presentare al mercato semirimorchi con più possibilità di carico e trasporto. La tematica più affrontata nel passato è stata quella del trasporto delle bobine di acciaio o alluminio, per cui si sono visti ribaltabili con la fossa per i coil (Adige), o pianali con fosse ad apertura pneumatica (Tecnokar). Il trasporto di sfusi però non era mai stato affrontato, relegato alle cisterne, ai piani mobili o ai sacchi, i classici big bag in polipropilene flessibile per l'imballaggio di materiali sfusi e polverosi con quattro bretelle che permettono di essere sollevati da carrelli elevatori.
Di necessità virtù però; a capo della bresciana Flexin Bulk c'è anche un Gruppo specializzato nel commercio di materie prime, che trovandosi nella necessità di trasportare merce sfusa dall'Est Europa in Italia e non trovando mezzi adatti si è messa a studiare il problema dei mezzi bimodali. E quindi al Transpotec ha presentato un nuovo sistema di carico di prodotti sfusi composto da quattro moduli abbattibili in acciaio alto resistenziale, con zincatura a caldo certificata, integrati nella costruzione del semirimorchio che si collocano sotto il pianale di carico e all'occorrenza in modo semplice e rapido si aprono trasformando il centinato in una vasca ribaltabile. Il telaio è stato fornito dalla Omar di Pesaro, che ne ha realizzati cinque in pre-serie.
Il contenitore flessibile, ideato appositamente per il trasporto di materiali sfusi, è realizzato in un tessuto speciale fibro-rinforzato e inserti di kevlar per renderlo indeformabile e sopportare qualsiasi sollecitazione derivante da percorsi stradali molto impegnativi. Questo materiale è testato e certificato con un ciclo di 100mila piegature. Il contenitore è atossico idoneo quindi al contatto con tutti i tipi di merce. Ogni modulo è indipendente permettendo il carico di diversi tipi di materiali sfusi, oppure dando la possibilità di aprirne due su quattro e trasportare prodotti alla rinfusa e pallettizzati contemporaneamente.
L'apertura del sistema Flexin Bulk per passare dalla modalità di trasporto merci pallettizzate a quella di merci sfuse è un'operazione veloce che si esegue anche a centina chiusa in pochi minuti. Il pianale di carico viene sollevato con un sistema idraulico mosso da un radiocomando, dopodiché l'operatore esegue l'apertura dei singoli moduli in poche semplici mosse. Quando i moduli sono chiusi (in modalità trasporto merci pallettizzate) ogni contenitore flessibile resta ripiegato sotto i sostegni in acciaio alto resistenziale.
La struttura crea un supporto al piano di carico carrellabile. A questo punto il veicolo può essere utilizzato come un semirimorchio centinato tradizionale. Il rimorchio con sistema Flexin Bulk può essere trainato da qualsiasi motrice perché non necessita di presa di forza. Per lo scarico delle merci sfuse ogni modulo è dotato di un cilindro oleodinamico che gli permette il ribaltamento autonomo. Lo scarico completo di un modulo avviene in circa due minuti. La centralina e il serbatoio per l'olio idraulico sono di dimensioni e peso ridotti e sono collocati direttamente sul mezzo protetti all'interno di una cassetta portaoggetti. Le altezze interne sono ancora appetibili entro i 2,80 metri utili circa, ma con telai dedicati ribassati possono aumentare.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 984

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed