TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Kögel alleggerisce il semirimorchio portacontainer

E-mail Stampa PDF

Il costruttore tedesco ha portato al Transpotec 2019 il portacontainer con estensione centrale Port 45 Triplex, svelato allo IAA 2018 e ora introdotto nel mercato italiano tramite una riduzione della tara.


Transpotec 2019 Kogel semirimorchio portcontainer DSC 4987Al Transpotec 2019 - oltre a un allestimento isotermico e a un centinato - Kögel ha esposto il telaio di nuova concezione con estensione centrale Port 45 Triplex, la vera novità della fiera veronese, che ha fatto il suo debutto alla IAA 2018 ma che adesso è stato "italianizzato". Lo spiega Michele Mastagni, direttore di Koegel Italia, affermando che "è reso più performante e poliedrico per i clienti italiani che sono abituati a trasportare differenti tipi di container". Per il Transpotec gli ingegneri della Kögel hanno corretto il peso, riducendolo ulteriormente. Nella dotazione di base il telaio ha una tara di 4.450 chilogrammi, un peso complessivo di 41mila kg e un carico sulla motrice di 14mila kg. "In questa soluzione il semirimorchio è adatto al trasporto di container Iso da 20, 30, 40 e 45 piedi e di container highcube da 40 e 45 piedi".
Nella versione alleggerita a 4.220 chili, il nuovo Port 45 Triplex è uno dei telai per container più leggeri del mercato. Consente una portata carico utile di oltre 36.550 chili garantendo la massima efficienza nel traffico intermodale, grazie a fori di alleggerimento per una migliore distribuzione delle tensioni sul telaio. La tara della versione base può essere ridotta ulteriormente grazie ad allestimenti personalizzati, come i cerchi e i serbatoi dell'aria in alluminio. Semplicità e comodità d'uso sono al primo posto. la parte estensibile anteriore in un solo pezzo, di nuovo sviluppo, è sostenuta da sei cuscinetti, è semplice da utilizzare e non ha problemi in caso di riparazioni. Il pannello di connessioni aria e luci si trova in una zona protetta nella parte estensibile anteriore, garantendo un maggior spazio tra cavi e motrice. Secondo il tipo di container trasportato, l'estensione centrale, insieme alla motrice, può essere utilizzata in quattro diverse posizioni. Per prolungarne la vita, l'estensione centrale dispone, sul Port 45 Triplex, di una guida a manutenzione ridotta su piedini speciali in plastica e di due rulli di estensione. L'allungamento posteriore si può regolare con una manovella da una a sette posizioni.
Quando è tutto chiuso, il telaio è idoneo al trasporto di un container Iso da 20 piedi a filo. Se si estendono la parte posteriore e centrale, il Triplex può trasportare due container Iso da 20 piedi, un container Iso da 30 piedi, un container highcube da 40 piedi oppure un container highcube da 45 piedi con Short Tunnel. Con tutte e tre le estensioni si può caricare anche un container highcube Eurocorner da 45 piedi. Il veicolo esposto in fiera mostrava come caricare un container ISO da 40 e 45 piedi, una cassa mobile da 13,6 metri con estensione posteriore o un container Iso hheavy duty da 20 piedi con estensione centrale.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1111

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed