TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Equipaggiamenti per camion made in Italy allo IAA 2018

E-mail Stampa PDF

Al Salone di Hannover dedicato all'autotrasporto hanno partecipato diverse aziende che producono in Italia accessori e sistemi di sollevamento per veicoli industriali. Ecco una rassegna delle principali novità.


Nomi del calibro Fassi, Cormach, Effer, Ferrari, a cui si devono aggiungere i costruttori di allestimenti scarrabili come Pris-Mag, quelli dei tetti Marcolin e Cramaro, quello dei gruppi frigo Zanotti e Univan, la Takler specializzata in accessori per autocarri e rimorchi (scale e porta-gomme), l'Outset specializzata in celle di carico e sistemi di pesatura intelligenti e alla Binotto. E a chiudere Assali Stefen e Anteo. Fra i costruttori di gru in primo piano la Fassi che ha esposto otto pezzi fra cui i nuovi modelli della serie S per il mercato tedesco, il nuovo modello della gru Jekko JF365RA, la nuova gru TZ18 di Cranab da 10,20 metri di sbraccio e i nuovi modelli di ganci Ampliroll per scarrabili di Marrel. Oltre, in anteprima mondiale, il sistema FX-LINK per una innovativa connettività tra veicolo e gru, orientata al miglioramento dell'interfaccia uomo-macchina. In primo piano, infine, la F1150RA.2.26 xhe-dynamic dotata di sistema ACF (Automatic Crane Folding) per l'apertura e la chiusura automatica della gru e la gru F545RA.2.26 L324 xe-dynamic dotata di verricello e carrucola abbinati al sistema AWC. Con il sistema ACF di Fassi, aumenta la facilità d'utilizzo della gru: grazie a questa nuova funzionalità l'operatore può aprire e chiudere la gru tramite un solo comando manuale che attiva automaticamente una serie di movimenti in sequenza per il corretto posizionamento d'inizio e fine lavori.
Cormach era in fiera con la produzione classica fra cui la 150000 a nove sfili F206 HP e la 75000 E7186 HP a sette sfili, mentre Amco Veba ha mostrato tre modelli, tra cui i nuovi 108 e 828, che sono ampliamenti di gamma nelle medio piccole gru per edilizia. Sempre nell'ambito delle gru, Ferrari ha messo in mostra la nuova serie C tipo 9265 per lavori edili che può arrivare, nella versione A6J2, a 22,24 metri di sbraccio con una capacità di sollevamento di 560 chili, mentre nella versione base A2 a otto metri solleva 3.015 chili.
Anteo ha esposto ad Hannover la nuova sponda da 750 chili di portata in alluminio dal peso di 192 chili. È profonda 1.600 mm e monta quattro cilindri uno per l'alzata, due per l'inclinazione e uno per l'inclinazione automatica al suolo. Nell'ambito delle coperture, Cramaro e Marcolin hanno messo in mostra rispettivamente il sistema di apertura Cabriolet e Sigillo. Quest'ultimo è un sistema di copertura brevettato che si adatta alla maggior parte delle vasche presenti sul mercato. È un kit premontato e regolabile, la cui profondità è di solo 8 cm e resta montato sul fronte della vasca con il minimo ingombro verso la cabina di guida. Grazie al sistema a doppia corda incrociata, può ridurre gli attriti sulle pulegge laterali che con gli archi sostenuti da pattini in resina autolubrificanti garantiscono una pratica e rapida manovrabilità. È disponibile nella versione manuale o elettrica con telecomando di serie e soccorso manuale.
Brecav fondata nel 1985, progetta, sviluppa e produce cavi candela per auto, bus, autocarri e moto equivalenti all'originale. La gamma si arricchisce della linea Golden, per motori con impianti a metano e gas. In occasione dello IAA 2018 ha presentato il nuovo catalogo per Bus e Truck, con motorizzazioni Man, Mercedes, Iveco e Scania. Ed ha mostrato la nuova APP con una serie di servizi dedicati al consumatore finale. Takler ha vinto il secondo premio dei Trailer Innovation Awards con il nuovo porta gomme Wheeleasy.
Assali Stefen ha esposto tutta la produzione con una particolare attenzione al modello SL9 con sospensioni integrate che pesa venti chili in meno del modello precedente. Inoltre ha presentato il nuovo disco freno serie P e l'assale autosterzante GB.
Unitrans ha esposto un isotermico Megatrailer da 8.850 chili di tara da 13.530 mm di lunghezza. PrisMag ha esposto nel piazzale esterno un nuovo stabilizzatore posteriore per una gru Effer allestita su telaio scarrabile che rispetta le dimensioni di carrozzabilità su un compatto camion tre assi.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1303

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed