Continental pronta per cronotachigrafo 4.0

Stampa

Cronotachigrafo Vdo DTCO 4Dal 15 giugno 2019 i veicoli industriali di nuova immatricolazione dovranno montare la nuova generazione di apparecchi con le caratteristiche previste dal regolamento UE 165/2014 e il costruttore tedesco presenterà il suo modello allo IAA 2018 di Hannover.


Continental Vdo svela alcune caratteristiche del suo cronotachigrafo DTCO 4.0, che sarà montato sui veicoli sopra le 3,5 tonnellate dal 15 giugno 2019, come previsto dalla normativa comunitaria. Questo è un importante salto di qualità, perché i nuovi apparecchi non si limiteranno a registrare tempi di guida e di riposo e velocità, ma tracceranno anche la posizione del veicolo e potranno inviare alcune informazioni a distanza alle Autorità di controllo. Inoltre, Continental Vdo ha inserito nel DTCO 4.0 anche informazioni per la gestione della flotta compatibili con il suo sistema TIS-Web, rilevate tramite sensori sul veicolo e trasmessi con l'interfaccia ITS. Dal punto di vista della rilevazione dei tempi di guida e di riposo, la principale novità riguarda la rilevazione satellitare, tramite sistema GNSS, della posizione del veicolo, che avviene quando l'autista indica l'inizio e la fine del periodo di lavoro e durante la guida a intervalli di tre ore.
La seconda importante novità riguarda i controlli, perché il cronotachigrafo di nuova generazione potrà inviare i dati anche a distanza sia all'azienda, sia alle Autorità di controllo, che potranno cosi' verificare "al volo" se l'apparecchio sta registrando i dati e se l'autista sta violando le norme su guida e riposo. Ma per emettere una sanzione, gli agenti dovranno comunque fermare il camion. Il DTCO 4.0 si potrà usare anche per registrare il peso del complesso veicolare e il pagamento di pedaggi o vignette telematiche.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: