TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Al GIS di Piacenza Goldhofer con Carpen Car

E-mail Stampa PDF

Ci è voluto un anno per affinare l'accordo ma adesso sono operativi: le due società esporranno insieme al Salone piacentino dei mezzi per il sollevamento.


Feldmann trasporto eccezionale bobine-Marcedes GoldhoferIl Gruppo mantovano Carpen Car, fondato nel 1986 da Adelmo Carpi, parteciperà al Gis di Piacenza (dal 5 al 7 ottobre 2017) in coppia con il costruttore di semirimorchi per trasporti eccezionali tedesco, in qualità di suo referente nazionale per l'assistenza, la riparazione e la distribuzione di pezzi di ricambio.
"Siamo stati scelti", spiega Elisa Carpi, che con il padre e la sorella Stefania guida la società lombarda, "perché in trent'anni da piccola officina di 300 metri quadrati, siamo diventati una realtà industriale di 23mila metri quadrati e quindici dipendenti, in grado di mettere su strada 400 trailer all'anno, fra riparazioni, assistenza e manutenzione".
La Goldhofer ha scelto la CarpenCar per la sua alta specializzazione nel settore e per essere nel panorama nazionale italiano un riferimento nella riparazione di trailer, dalla raddrizzatura all'allineamento dei telai e dei tridem. In modo particolare, il Gruppo di Memmingen farà base a Pomponesco per le pre-consegne dei propri trailer eccezionali. "Abbiamo già tre dipendenti", prosegue Elisa Carpi, "che stanno seguendo corsi di specializzazione in Casa madre per essere in grado di spiegare ai clienti il corretto uso dei mezzi Goldhofer, dalla parte idraulica a quella elettro-pneumatica agli allungamenti e alle sterzature. Sono mezzi complicati, per cui è necessario fare una sorta di corso accelerato di uso e manutenzione per poterne sfruttare a pieno tutte le peculiari caratteristiche". A Pomponesco, infatti, arriveranno dalla Germania i trailer, che saranno controllati, testati e messi su strada. "Si va dal montaggio delle rampe posteriori", spiega Carpi, "ai test sugli assali e sulle sospensioni, in modo da dare al cliente il mezzo che realmente ha scelto per un determinato campo di lavoro".

Massimiliano Barberis

Goldhofer al Gis
Espone 3 mezzi: MPA4 38818; MPA-V 3 38684 e un STHP 2+4 (7mFB) 38872

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 962

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed