TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cifa presenta l’autobetoniera ibrida

E-mail Stampa PDF

Il Gruppo italo cinese ha progettato una nuova betoniera ibrida plug-in chiamata Energya series. Due i modelli: E8 ed E9.


Cifa betoniera ibrida EnergyaL' Energya è una autobetoniera innovativa che offre molti vantaggi: meno consumi, meno rumore, meno inquinamento e maggiore libertà di movimento. Energya si basa su un innovativo sistema di movimentazione del tamburo che abbina i vantaggi della tecnologia tradizionale a quelli della tecnologia elettrica; il movimento del tamburo è, infatti, garantito da un motore a induzione elettrica che riceve l'energia da una batteria agli ioni di litio.
Ibrido plug-in significa che le batterie possono essere caricate sia dalla rete elettrica, che mediante generatore installato a bordo. Si ricaricano solo in 18 minuti utilizzando la speciale colonna di ricarica rapida progettata da Cifa e installata presso l'impianto di betonaggio. Circa quattro ore di ricarica da qualsiasi presa industriale da 380V, disponibile sia nell'impianto di betonaggio che in cantiere. Energya è inoltre dotata di Kers (Kinetic Energy Recovery System), il sistema che durante la fase di decelerazione dell'automezzo consente il recupero di energia.
I vantaggi che Energya assicura diventano ancora più rilevanti quando il lavoro porta a utilizzare la betoniera in ambienti chiusi, come un capannone o una galleria, dove ogni rumore viene amplificato e dove i gas di scarico rappresentano una minaccia per la salute. Utilizzando l'energia elettrica delle batterie viene completamente azzerato il rumore del motore diesel nelle fasi di carico e scarico, con il risultato di ridurre il rumore della betoniera fino a 10db in meno rispetto a una autobetoniera tradizionale.
Per controllare e gestire costantemente ogni funzione della betoniera, Energya ha due interfacce di controllo: in cabina e sulla parte posteriore. L'interfaccia, particolarmente chiara e semplice, consente di monitorare e interagire su tutti i principali parametri operativi della betoniera. In più, le immagini della telecamera posizionata sul retro della macchina guidano l'operatore nelle manovre più impegnative.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!



Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Letture:: 2073

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed