TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Volvo presenta camion senza autista per miniera

E-mail Stampa PDF

Il costruttore svedese presenta la sua visione di automazione nell'autotrasporto, cominciando dalle miniere, per cui ha creato un prototipo di FMX che viaggia senza autista.


Volvo FM guida autonoma minieraSe il gruppo tedesco Daimler punta alla guida autonoma con autista sui lunghi tragitti autostradali, gli svedesi di Volvo Trucks imboccano una via completamente diversa, puntando sulla completa automazione in ambienti chiusi e controllati, cominciando dalle miniere. E lo fanno con un prototipo funzionante, che abbiamo provato in un tunnel sotterraneo situato in un ex aeroporto militare di Göteborg, in Svezia.
Esternamente, il veicolo è un comune Volvo FMX (della gamma per cava e cantiere) equipaggiato con una vasca ribaltabile, che mostra solo una differenza con il modello di serie: sei cilindri montati tre per lato nella parte anteriore, posteriore e mediana del camion. Sono gli scanner laser che tengono costantemente sotto controllo l'ambiente che circonda il camion, rilevando ostacoli fermi o in movimento. Servono per assicurare la massima sicurezza al veicolo mentre opera in modo completamente autonomo, ossia senza la presenza umana a bordo.
Durante il breve test svolto in Svezia, siamo saliti in una cabina colma di apparecchi elettronici dei tecnici. Dopo la partenza, il camion ha viaggiato senza alcun intervento dell'autista al buio in un percorso con strettoie e ostacoli. Secondo i ricercatori svedesi, questa tecnologia è già sperimentata ed entro breve tempo sarà provata in reali condizioni operative in una miniera svedese.

Volvo FMX guida autonoma miniera controllo

Il camion può viaggiare e porsi in posizione di carico e scarico senza autista, anche in un ambiente dove circolano altri veicoli o persone, grazie proprio all'aiuto degli scanner laser, che avvertono della presenza di ostacoli avanti, di lato e dietro al camion, facendolo rallentare o fermare se necessario e poi ripartire quando la strada è libera.
Volvo spiega che si sta concentrando sulla guida automatica in spazi chiusi – che oltre che miniera possono essere terminal container dei porti o piattaforme logistiche – perché è più semplice da gestire di quella in strada aperta al traffico e, quindi, può avere un'applicazione concreta in tempi minori. Il costruttore non precisa quando i camion senza conducenti per tali ambienti saranno in vendita, ma l'arco temporale può essere minore di quello prospettato per la guida autonoma in autostrada (che richiede sempre la presenza a bordo dell'autista).

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 3180

Camionsfera TV

Banner Trasporto Online 180x250 marzo 2016

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed