TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il vetro si oscura con un click

E-mail Stampa PDF

Continental presenta il cristallo per autoveicoli che cambia il colore e il grado di trasparenza agendo su un pulsante. Un'innovazione che sarà molto utile anche per i camion.


Vetri oscuranti Continental autoAl Consumer Electronic Show 2016 – la più importante fiera mondiale dell'elettronica di consumo che si svolgerà a Las Vegas dal 6 al 9 gennaio2016 - il fornitore di componenti per autoveicoli Continental presenterà il prototipo di un veicolo dotato di cristalli "intelligenti". Questa soluzione si chiama Intelligent Glass Control e permette di oscurare i vetri della propria auto con il semplice tocco di un tasto. La tecnologia che permette di modificare il colore e la trasparenza dei cristalli consiste in una speciale pellicola, composta di particelle elettrosensibili e posta all'interno del vetro.
Il funzionamento è molto semplice. Schiacciando un tasto si invia un impulso elettrico che permette alle particelle di ordinarsi tra di loro e di rendere i cristalli permeabili alla luce, quindi trasparenti; viceversa, disattivando l'impulso elettrico, i corpuscoli si riallineano in maniera casuale, producendo l'effetto oscuramento dall'esterno, ma lasciando intatta la visibilità dall'interno verso l'esterno.
Il prodotto di Continental non risponde soltanto alle esigenze estetiche dei conducenti dei veicoli, ma ha soprattutto come obiettivo la sicurezza e il risparmio energetico. Il conducente azionando il sistema elettronico potrà affrontare in totale sicurezza e comfort le situazioni in cui la forte luce solare diminuisce la visuale della strada. Inoltre, i vetri "intelligenti", isolano (non totalmente) l'abitacolo dal calore esterno, permettendo un minor utilizzo del condizionatore durante i mesi caldi e di conseguenza una riduzione delle emissioni di CO2 (fino 4 grammi per chilometro) e per le auto elettriche un aumento dell'autonomia della batteria (circa il 5,5%).
Gli autisti di veicoli industriali che viaggiano per più giorni otterranno un ulteriore beneficio. Infatti, questi cristalli potranno sostituire le attuali tendine che sono stese lungo la vetratura della cabina durante il periodo di riposo, ottenendo non solamente un maggiore oscuramento dalla luce e dal calore o dal freddo, ma permettendo di guardare che cosa avviene fuori, migliorando così la sicurezza durante le soste.
Per ora, questi cristalli sono ancora nella fase di prototipo, non tanto per motivi tecnici, quanto per l'elevato costo delle pellicole oscuranti. I primi veicoli a usarli saranno quindi le autovetture di alta gamma. Ma la produzione in scala potrà diminuire i costi e permettere quindi di usare questa soluzione anche nel settore dei veicoli industriali.

Davide Debernardi

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 3230

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed