TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Fiat svela il nuovo Ducato 2014

E-mail Stampa PDF

La sesta generazione del veicolo commerciale di Fiat Professional cambia l'aspetto esterno e adotta motori con potenza da 115 CV a 180 CV. Numerosi gli equipaggiamenti elettronici per il comfort e la sicurezza.


Fiat Ducato 2014 esternoIl nuovo Ducato si riconoscerà dall'esterno grazie al frontale caratterizzato da fari orizzontali semi-avvolgenti posti nella parte superiore e all'ampia griglia rastremata verso il basso, due elementi che conferiscono al veicolo un carattere determinato. Nello stesso tempo, però, il design di abbina alla funzionalità, soprattutto sulle fiancate e nella parte posteriore, dove conta soprattutto lo spazio per il vano di carico. Il paraurti anteriore è diviso in tre parti per ridurre i costi di riparazione.
L'abitacolo del Ducato 2014 sarà disponibile in tre allestimenti: Classic, Tecno e Lounge. Tutti prevedono nuovi sedili e una console centrale, che monta, di serie, un supporto multifunzionale che può ospitare, oltre che al blocco per appunti, anche dispositivi elettronici come smartphone e tablet. Il nuovo sistema d'infotaiment offre di serie la tecnologia Bluetooth e il lettore MP3 su tutte le radio disponibili, fino a raggiungere la versione al vertice della gamma che ha un touchscreen a colori da 5", telecamera per retromarcia, navigazione integrata e riproduzione radio digitale (DAB).
Fiat ha posto attenzione anche alla sicurezza, equipaggiando il Ducato di serie con il sistema di controllo elettronico della stabilità (ESC) che è stato migliorato grazie al sistema anti-ribaltamento, il sistema di riconoscimento del carico (LAC), Hill Holder, sistema anti-slittamento (ASR) e sistema di assistenza elettronica alla frenata (EBA). A richiesta ci sono ulteriori contenuti di assistenza alla guida, come il Traction + con Hill Descent Control.
Le novità riguardano anche la catena cinematica, mossa da quattro motori MultiJet II Euro 5+: 2.0 MultiJet 115 CV e 280 Nm di coppia massima (cambio a 5 marce); 2.3 MultiJet 130 CV, 320 Nm di coppia massima (cambio a 6 marce); 2.3 MultiJet 150 CV, 350 Nm di coppia massima (cambio a 6 marce); 3.0 MultiJet 180 CV, 400 Nm di coppia massima (cambio a 6 marce). Su tutti i motori MultiJet 2.3 e 3.0 è disponibile il cambio Comfort Matic, con impostazioni ottimizzate per adattarsi alle diverse condizioni di guida e missioni del veicolo.
La gamma del nuovo Ducato raggiunge una massa complessiva di 4,4 tonnellate, con peso sull'asse posteriore fino a 2,5 tonnellate e portata utile, per i furgoni, fino a 2,1 tonnellate. Combinando le diverse soluzioni di scocca, motore e meccanica, si raggiungono circa diecimila varianti per veicoli commerciali, trasporto persone e basi per conversioni. Nella sola gamma dei furgoni si può scegliere tra otto capienze diverse, che variano da 8 a 17 mc. Inoltre, il Nuovo Ducato sarà disponibile in quattro varianti di lunghezza e tre di altezza per i furgoni, e sei di lunghezza per i cabinati.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 4706

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed