TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Multa UE a Ferrovie lituane per concorrenza nelle merci

E-mail Stampa PDF

Il 2 ottobre 2017 la Commissione Europea annuncia una sanzione di 27,873 milioni di euro alla compagnia ferroviaria lituana per avere smantellato una ferrovia con la Lettonia.


Lituania treni cisterne altoÈ un caso finora unico in Europa: la compagnia ferroviaria di un Paese rimuove un tratto di linea per impedire ai treni di raggiungere un impianto petrolifero, con lo scopo di ostacolare un'impresa concorrente. È accaduto nei Paesi Baltici nel 2008, quando l'industria petrolifera polacca Orlen decise di cambiare operatore ferroviario, che allora erano le Ferrovie Lituane, per servire una sua raffineria vicino al confine con la Lettonia. I treni partivano dalla raffineria lituana, percorrevano un breve tratto di rotaia in Lituania per raggiungere il confine con la Lettonia con destinazione il porto di Ventspils.
Il cambio di operatore non piacque alle Ferrovie lituane, di cui la Orlen era uno dei più importanti clienti nel trasporto delle merci. Così, come reazione, Ferrovie lituane (che gestiscono sia il servizio, sia l'infrastruttura) rimossero diciannove chilometri della linea ferroviaria che collega la raffineria al confine con la Lettonia. Ciò ha costretto i treni del nuovo operatore ferroviario a compiere un tragitto molto più lungo in Lituania prima di varcare il confine, aumentando i costi del trasporto.
Sulla questione è intervenuta la Commissione Europea, che ha condannato le Ferrovie lituane per distorsione della concorrenza, ritenendo che la rimozione dei binari fosse finalizzata proprio per danneggiare il nuovo fornitore della Orlen. "La Ferrovia lituana ha usato il suo controllo sull'infrastruttura ferroviaria per penalizzare i concorrenti nel trasporto su rotaia", spiega la Commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager. "È inaccettabile e senza precedenti che una compagnia smantelli una linea ferroviaria pubblica per proteggersi dalla concorrenza". Per la gravità del fatto, la Commissione ha sanzionato le Ferrovie lituane con una multa di 27,873 milioni di euro.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 3018

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed