TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Un miliardo e mezzo per il Terzo Valico

E-mail Stampa PDF

Trenitalia cargo treno ponteDurante la riunione dell'11 agosto 2016, il Cipe ha approvato lo stanziamento di 1630 milioni di euro per il quarto lotto costruttivo della nuova linea ferroviaria ad alta velocità tra Genova e Milano. Altri investimenti per ferrovie e strade.

Dei 39 miliardi approvati dal Cipe ieri, 21 sono destinati a opere che riguardano le infrastrutture. Oltre allo sblocco del quarto lotto del Terzo Valico, sempre in ambito di reti ferroviarie che interessano i porti, il Comitato Interministeriale ha assegnato 38,98 milioni per il progetto definitivo del potenziamento degli impianti ferroviari di La Spezia Marittima, all'interno del porto commerciale. Altri interventi riguardano lo stralcio nord del progetto Nodo ferro stradale di Casalecchio di Reno e il progetto definitivo dell'adeguamento tecnologico e infrastrutturale di una galleria della Linea ferroviaria Battipaglia-Reggio Calabria.
Il Cipe ha anche espresso parere favorevole all'aggiornamento del Contratto di Programma di Rete Ferroviaria Italiana, per cui ha stanziato risorse in più rispetto allo scorso anno per 8,935 miliardi di euro, di cui 648 milioni di euro per la sicurezza e 343 milioni di euro per tecnologie finalizzate alla circolazione e all'efficientamento della rete ferroviaria, 381 milioni per potenziamento e sviluppo aree metropolitane e linee regionali, 255 milioni per potenziamento e sviluppo corridoi viaggiatori, 355 milioni per potenziamento e sviluppo corridoi merci, 1.019 milioni per altri investimenti di sviluppo a carattere regionale, 3.231 milioni per investimenti di sviluppo dei corridoi europei, 2.701 milioni per lotti costruttivi. Il Comitato ha anche approvato il Contratto di Programma RFI 2016-2021 parte servizi, che prevede 4.491 milioni per manutenzione straordinaria della rete e 976 milioni per manutenzione ordinaria e sicurezza.
In ambito stradale, il Cipe approvato diversi interventi in materia d'infrastrutture prioritarie, tra cui il progetto definitivo del terzo macrolotto, prima tratta, della Statale 106 Jonica, per un costo di 276 milioni di euro, con l'impegno all'approvazione in tempi brevi della seconda tratta. Ha anche riapprovato il progetto definitivo di riqualificazione e potenziamento della Provinciale lombarda 415 Paullese e rimodulato il quadro complessivo del Fondo infrastrutture ferroviarie, stradali e relativo ad opere di interesse strategico.
Il Cipe ha pure spresso parere favorevole, con osservazioni, sull'aggiornamento dei piani economico finanziari delle seguenti concessionarie autostradali: Autostrada dei Fiori; Società Autostrada Ligure Toscana (SALT); Autovie Venete; Concessioni Autostradali Venete (CAV); Società Autostrada Valdostane (SAV); Società Italiana per il Traforo Autostradale del Fréjus (SITAF); Autostrada Brescia-Verona-Vicenza-Padova S.p.A.; Tangenziale di Napoli; Autostrada Torino Savona (ATS); Società Autocamionale della Cisa.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1963

Camionsfera TV

Banner Trasporto Online 180x250 marzo 2016

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed