TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Hapag-Lloyd converte portacontainer a Gnl

E-mail Stampa PDF

La compagnia marittima tedesca sarà la prima a convertire una portacontainer da 15mila teu all'alimentazione con gas naturale liquefatto. Altre navi potrebbero seguirla.

Hapag lloyd Antwerpen Express Elba Amburgo tramonto faroHapag-Lloyd ha firmato all'inizio di febbraio 2019 un contratto con i cantieri cinesi Huarun Dadong Dockyard per trasformare i propulsori della sua portacontainer Sajir da 15mila teu per essere alimentati sia con gas naturale liquefatto, sia con olio combustibile a basso tenore di zolfo (Lsfo), riducendo le emissioni di CO2 dal 15% al 30% e quelle del particolato fino al 90%. La Compagnia intende usare il gas naturale liquefatto come combustibile primario, lasciando l'olio combustibile come riserva.
"Con la conversione della Sajir, saremo la prima compagnia marittima al mondo a compiere una conversione di una portacontainer di tale dimensione al gas naturale liquefatto", dichiara Richard von Berlepsch, managing director Fleet Management di Hapag-Lloyd, aggiungendo che: "attuando questa sperimentazione senza precedenti speriamo di acquisire competenza per il futuro e aprire la strada alla conversione verso combustibili alternativi di grandi navi".
La Sajir è una delle diciassette navi di Hapag-Lloyd progettate per essere già pronte alla conversione verso il gas naturale liquefatto e quindi anche la altre sedici portacontainer potranno essere trasformate, anche se per ora la compagnia tedesca non precisa se e quando intende farlo.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 3121

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed