TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

GLS aumenta le consegne con furgoni elettrici

E-mail Stampa PDF

Il corriere ha raddoppiato la flotta dei veicoli a trazione elettrica, mentre sta sperimentando un veicolo a basso impatto ambientale per il trasporto di linea.


GLS furgone elettricoLa flotta elettrica marcata GLS ha raggiunto a Milano il numero di venti unità, destinato ad aumentare perché il corriere intende utilizzare nel capoluogo lombardo solamente veicoli elettrici. Questa soluzione è in fase di sperimentazione anche a Torino, Vicenza, Parma e Roma. Il corriere vuole ridurre le emissioni inquinanti anche nel trasporto sulle lunghe distanze, usando veicoli pesanti alimentati con gas naturale liquefatto. Il primo automezzo di questo tipo sta già lavorando tra lo hub di Padova e la piattaforma di Pavia, coprendo ogni giorno una distanza di 550 chilometri per trasportare mediamente 800 spedizioni per viaggio. GLS prevede un periodo di prova di quattro mesi, durante il quale aumenterà gradualmente il percorso.
"Da anni continuiamo a innovare l'intero parco veicoli per un bilancio ambientale più favorevole; ogniqualvolta è possibile, scegliamo la variante più ecologica", spiega Klaus Schädle, amministratore delegato di GLS Italy. A Milano, oltre alle biciclette e alle automobili elettriche, GLS impiega anche una collaboratrice sui rollerblade, che consegna in media sessanta spedizioni al giorno in centro città. A Rho prevede invece l'impiego di monopattini elettrici. In numerose altre città GLS utilizza veicoli a metano, che producono meno emissioni, e biciclette.
"Al momento circa il 10% dei veicoli che utilizziamo per le consegne è dotato di alimentazione alternativa, senza contare le biciclette", precisa Klaus Schädle. "Nel 2014 la quota si aggirava intorno al 7%. Queste soluzioni ci garantiscono flessibilità, permettendoci di accedere alle ZTL o alle zone temporaneamente chiuse al traffico".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 2571

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed