TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Arriva il Setri, rivale del Sistri

E-mail Stampa PDF

Conftrasporto e Assintel propongono al Governo un sistema di tracciamento dei rifiuti che potrebbe sostituire il Sistri. Dovrebbe essere più semplice sia per i produttori, sia per l'autotrasporto.

Una lettera del 27 luglio 2012 firmata dal presidente di Fai Conftrasporto, Paolo Uggè, e di Assintel, Giorgio Rapari, e indirizzata ai ministri dell'Ambiente, dei Trasporti e dello Sviluppo Economico presenta un nuovo sistema per tracciare i rifiuti industriali, che potrebbe sostituire il Sistri (attualmente sospeso fino al 30 giugno 2012). Si chiama (provvisoriamente) Setri, acronimo di Sistema elettronico tracciabilità rifiuti ed è stato realizzato dai tecnici delle due associazioni (Assintel è l'Associazione Nazionale Imprese Servizi Informatica Telematica Robotica Eidomatica aderente, come Conftrasporto, a Confcommercio).

Nella comunicazione ai ministeri, Conftrasporto e Assintel affermano che "la principale criticità di Sistri era, infatti, quella di imporre regole che, per motivi tecnico/operativi oggettivi, non possono essere rispettate" e che il Setri dovrebbe risolvere. Le associazioni precisano anche che il Setri "In questa primissima fase esplorativa, è stato già avallato da Ada (Associazione nazionale demolitori autoveicoli), e stiamo lavorando affinché, nei prossimi giorni, ci sia il coinvolgimento attivo di altre rappresentanze datoriali".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter bisettimanale con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 3487

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca