TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Passera rilancia il Sistri

E-mail Stampa PDF

Il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, ha affermato durante un'audizione alla Camera sulle ecomafie che bisogna trovare una soluzione rapida per riattivare il Sistri in tempi brevi. E ammette che il sistema di tracciamento telematico dei rifiuti deve essere migliorato.

Il Sistri non morirà, almeno secondo quanto ha dichiarato oggi durante un'audizione parlamentare il ministro per lo Sviluppo Economico, Corrado Passera: "Il Sistri non si può mettere da parte, anzi bisogna trovare una soluzione definitiva in tempi ragionevolmente brevi". Passera ha precisato di stare parlando a titolo personale, perché la competenza sul Sistri è del ministero dell'Ambiente, ma senza dubbio la sua è una considerazione che conta in ambito governativo.

Passera ha comunque ammesso che l'attuale configurazione del Sistri deve essere migliorata: "Pur condividendo l'obiettivo della lotta alla criminalità, condividiamo le richieste delle imprese verso una maggiore semplicità, un minor costo ed un migliore funzionamento". Il ministro ha anche aperto una spiraglio per tenere fuori dal sistema le piccole imprese.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter bisettimanale con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 3593

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca