TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Nuovo rinvio al Sistri per il 2017?

E-mail Stampa PDF

Il sistema telematico di tracciamento dei rifiuti industriali dovrebbe ripartire nel 2017, ma il nuovo sistema di gestione non è pronto. L'autotrasporto conta sul Milleproroghe.


Volvo FM cisterna serbatoi uomoLa tragicomica vicenda del Sistri non sembra trovare una conclusione e il sistema di tracciamento dei rifiuti passa da un rinvio all'altro. Il primo gennaio 2017 rappresenta l'ennesima scadenza , quella che impone la fine del doppio regime – telematico e cartaceo – lasciando in vigore solo il primo. Già questo doppio regime è frutto di un rinvio attuato per il 2016, così come è stata rinviata al 1° gennaio 2017 l'applicazione delle sanzioni (tranne quelle sulla mancata iscrizione e il mancato versamento del contributo, che sono già in vigore).
I rappresentanti degli operatori interessati al Sistri, comprese le imprese di autotrasporto, chiedono una nuova proroga perché il sistema non potrà essere operativo tra pochi giorni. Il motivo è che non è stato firmato il decreto che assegna la gestione del sistema al raggruppamento che lo scorso agosto ha vinto la gara – formato da Telecom, Almaviva e Agriconsulting – a causa di un ricorso al Tar del Lazio sulla gara stessa. La sentenza dei giudici amministrativi è prevista per la fine di gennaio 2017. Le associazioni delle imprese affermano anche che il Tavolo tecnico di monitoraggio e concertazione non viene convocato da alcuni mesi. La risposta giungerà dal Consiglio dei Ministri del 29 dicembre 2016, che dovrà promulgare il Milleproroghe.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 4581

Camionsfera TV

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed