Record di visitatori al transport logistic 2019

Stampa

In quattro giorni, l'evento tedesco è stato visitato da 64mila persone, il cinque percento in più rispetto alla precedente edizione. I temi centrali sono stati la Belt and Road, la carenza di autisti e l'intelligenza artificiale applicata alla logistica.


transport logistic 2019 Dhl realtà virtualeL'edizione 2019 del transport logistic di Monaco di Baviera (4-7 giugno 2019) si è chiusa con numeri record sia per visitatori, sia per espositori. Nel primo caso, hanno varcato i tornelli 64mila persone, con un aumento del cinque percento rispetto alla precedente edizione, mentre l'aumento degli espositori a 2374 unità (+10%) ha richiesto l'aggiunta di un padiglione, il decimo. Come avviene per tutte le edizioni del transport logistic, l'Italia è al vertice per numero di espositori e visitatori. Nel primo caso, è terza dopo la Germania e i Paesi Bassi.
"Abbiamo registrato una forte crescita degli arrivi dalla Cina, con 30 espositori in più su un totale di 64, quasi il doppio", spiega Stefan Rummel, direttore generale di Messe München. "Sull'onda del progetto della Via della Seta, le imprese cinesi cercano sempre più partner in Europa". Nei convegni si è parlato anche di carenza di autisti, un tema molto sentito in Europa e soprattutto in Germania, e delle applicazioni dell'intelligenza artificiale al trasporto e alla logistica. Un altro nodo che si è posto al centro dell'attenzione della manifestazione è la guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, che preoccupa l'intera comunità del trasporto, anche se Frank Appel, Ceo di Dhl, durante il convegno d'apertura del transport logistic ha affermato che "le merci trovano la strada nonostante i dazi doganali". La guerra commerciale mostra le prime ripercussioni nel trasporto aereo delle merci, che da gennaio mostra una costante flessione a livello globale. Il transport logistic ospita la manifestazione dedicata al questo settore, Air Cargo Europe.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: