TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Felb lancia il treno diretto fra Italia e Cina

E-mail Stampa PDF

La società intermodale controllata delle ferrovie russe attiverà dalla fine di gennaio 2019 il nuovo collegamento che farà capolinea al Rail Hub Milano di Melzo e a Chengdu.


Cina Felb carico containerDal prossimo gennaio, Italia e Cina saranno per la prima volta collegate da un servizio ferroviario regolare per il trasporto di merci. Il capolinea italiano di questo treno che partirà il 26 gennaio sarà il terminal intermodale di Melzo (Milano) operato da Contship Italia, mentre l'altro terminale in Asia sarà a Chengdu. Il collegamento, commercializzato dalla filiale italiana di Felb (Far East Land Bridge, controllata delle ferrovie russe Rzd), permetterà di trasportare fino a 40 contenitori high cube in entrambe le direzioni con un tempo di transito compreso fra i 16 e i 18 giorni. Contship Italia, oltre a rappresentare lo scalo capolinea italiano della tratta, fornirà (tramite le controllate Rail Hub Milano e Hannibal) supporto logistico e doganale alle merci che da Melzo potranno essere inoltrate negli altri interporti del Centro e Sud Italia.
Il primo treno diretto fra Italia e Cina è stato presentato ufficialmente a un'ampia rappresentanza di spedizionieri (oltre quaranta società) cui è stato evidenziato il vantaggio del trasporto ferrovario sull'asse Asia-Europa rispetto a quello marittimo in termini di transit time (18 giorni contro oltre 30) e a quello aereo in termini di tariffe. La frequenza del servizio sarà bisettimanale per il primo mese, salvo diventare poi settimanale a partire dal secondo e potrebbe ulteriormente incrementare a seconda del successo che riscuoterà fra i caricatori.
Nicola Cavasin, responsabile Felb in Italia, ha spiegato che "le merceologie destinate a scegliere il treno per muoversi fra Italia e Cina sono le più disparate ma questa soluzione di trasporto si adatta soprattutto ai prodotti dell'industria del fashion, all'automotive e all'elettronica". Cavasin ha sottolineato che, diversamente da quanto avveniva finora con le merci che dall'Italia giungevano via treno in Cina previo trasbordo a Duisburg in Germania (o viceversa), il nuovo servizio da Melzo a Chengdu "sarà diretto", dunque senza trasbordo dei container in scali intermedi.
Già un anno fa era stata annunciata in pompa magna la partenza di un treno diretto fra Italia e Cina organizzato dal Polo Logistico Intermodale di Mortara insieme al colosso Changjiu Logistics ma, dopo il primo servizio inaugurale, l'esperimento non ebbe seguito e venne abbandonato. Questa volta, invece, Felb ha già portato a termine il primo viaggio di prova lo scorso ottobre ed è ora pronta a passare dalla fase sperimentale alla commercializzazione del nuovo servizio.

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 1315

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed