TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Malpensa vuole migliorare l’accesso dei camion

E-mail Stampa PDF

Il gestore aeroportuale Sea ha illustrato i progressi effettuati con la sperimentazione di Mxp Smart Truck, un'applicazione che traccia i veicoli industriali diretti alla cargocity.


Malpensa Cargocity alto ribalte camionL'aeroporto di Milano Malpensa intende puntare con forza sullo sviluppo della digitalizzazione per migliorare l'operatività del trasporto merci su strada diretto alla cargocity. Il tema è stato affrontato in occasione di un convegno organizzato da Iata (International Air Transport Association) proprio presso lo scalo lombardo, durante il quale il cargo manager dello scalo, Giovanni Costantini, ha spiegato che "digitalizzazione e diffusione della lettera di vettura elettronica (eAwb) stanno ormai diventando fattori di successo (o insuccesso) per un aeroporto". Il manager della società di gestione aeroportuale Sea ha quindi illustrato le direttrici lungo le quali l'aeroporto si sta muovendo, presentando l'ecosistema digitale Malpensa smart city delle merci, di cui fanno parte le applicazioni "Smart truck" e "Smart move".
"Smart Truck è una app in fase di test dedicata al tracciamento dei camion che arrivano e partono dalla cargocity di Malpensa. Smart Move è serve invece per fornire un tracciamento dei movimenti dei carichi nel piazzale dallo scalo", ha precisato il cargo manager. Nonostante le elevate funzionalità e la totale gratuita dello strumento, per il gestore aeroportuale rimane ancora molto lavoro da fare al fine di incrementare il numero degli utilizzatore fra gli operatori di settore: "Purtroppo il sistema è ancora scarsamente utilizzato anche se è cresciuto in modo significativo il numero di documenti trasmessi".
Più nel dettaglio sono 36 ad oggi gli operatori che hanno aderito, di cui 26 spedizionieri e agenti aerei, 3 Cad, 4 terminalisti cargo e 3 handler off-airport. Nel periodo fra gennaio e ottobre del 2018 i documenti gestiti attraverso il sistema Malpensa smart city delle merci erano stati: 16.319 Awb (6% del totale), 33.183 Hawb e 6.637 Borderaux. Nei primi dieci mesi dell'anno appena trascorso le statistiche erano invece le seguenti: 22.748 Awb (8,5% del totale), 49.534 Hawb (+49,3%) e 7.954 Borderaux (+19,8%). Entrando più nel dettaglio dell'applicazione Smart Truck dedicata agli autotrasportatori erano (fino a poche settimane fa) 33 le targhe registrate nella fase di test, 95 i processi (completi o incompleti) con almeno un evento registrato e 41 quelli con registrazione del processo completo. Di questi, 20 avevano avuto luogo presso i magazzini di Mle e 21 presso Alha. I processi con rilevazione di inizio scarico erano 38.
Secondo il sistema informatico il tempo medio registrato per un processo di consegna merce completo (dall'arrivo all'accettazione documenti a fine scarico) era di 1 ora e 24 minuti. Il tempo massimo raggiunto risultava invece di 2 ore e 49 minuti; i casi di processo di consegna completato fra le 2 e le 3 ore erano il 17%. «Il tempo impiegato per lo scarico è molto spesso registrato in modo sommario: solo 11 casi hanno un tempo di scarico superiore a 30 minuti (è possibile che molte registrazioni di inizio e fine scarico siano state effettuate in modo sequenziale a fine scarico)" ha spiegato ancora il cargo manager di Malpensa.
I prossimi passi che il gestore aeroportuale Sea intende fare in tema di digitalizzazione saranno: il rilascio di una nuova release dell'applicazione Mxp Smart Truck e l'avvio della fase due dei test, il passaggio dell'app in produzione (con possibilità di scaricarla dagli app store), lo sviluppo dell'app Mxp Smart Move e l'avvio dei test, lo sviluppo di una nuova applicazione chiamata Mxp Smart gate e infine l'implementazione del sistema "core" Mxp Smart city delle merci con un secondo passo focalizzato all'import dei carichi e la relativa condivisione di informazioni.

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 551

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca